rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, supermercati presi d'assalto e scaffali vuoti in tanti negozi

Per tutta la giornata, in diversi punti vendita della città e della provincia si sono registrate scene identiche, con clienti tra le corsie con due o tre carrelli e file lunghissime alle casse

Scaffali vuoti. Fazzoletti, guanti, mascherine, gel antisettici e detersivi praticamente introvabili. Scorte di confezioni di pasta, carne e alimenti di prima necessità ridotte all'osso. Anche i supermercati ravennati domenica sono stati presi d'assalto per via dell'emergenza Coronavirus.

Coop presa d'assalto a Ravenna

Per tutta la giornata, in diversi punti vendita della città e della provincia si sono registrate scene identiche, con clienti tra le corsie con due o tre carrelli e file lunghissime alle casse. E così in tanti negozi sono terminate le scorte d'acqua, pasta, sughi, detersivi, mascherine e - inevitabilmente - i gel antisettici. In molti si sono presentati nei supermercati con le mascherine a coprire il volto. "Verso le 18 la Coop di via Travaglini era stata "svuotata" - racconta una cliente del negozio, che ha pubblicato le immagini degli scaffali vuoti su Facebook - La cassiera mi ha detto che era così già da stamattina. Io per fortuna avevo poco da prendere e ho trovato tutto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, supermercati presi d'assalto e scaffali vuoti in tanti negozi

RavennaToday è in caricamento