rotate-mobile
Cronaca Bagnacavallo

Bagnacavallo, "Corpo Comune": politiche sociali e accoglienza al centro del terzo incontro

Il progetto Corpo Comune proseguirà giovedì 2 marzo alle 20.30 al Centro Civico di Rossetta, dove si parlerà di un tema di grande attualità, Infrastrutture, viabilità e vivibilità, per concludersi giovedì 16 marzo

Sanità, welfare, politiche abitative, cooperazione e volontariato, partecipazione attiva, controllo di vicinato, sport, cultura, protezione civile, integrazione: sono stati tanti i temi toccati giovedì scorso al terzo appuntamento del percorso Corpo Comune, presso la sala didattica del Museo Civico delle Cappuccine, a Bagnacavallo. "Oggi più che mai l'impegno di un'amministrazione comunale deve essere quello di prendersi cura della persona nel suo complesso, perché il bisogno di stare bene coinvolge tutta la sfera della vita dei cittadini - ha esordito il sindaco Eleonora Proni in apertura di serata - Dobbiamo farci carico delle situazioni di fragilità, senza nasconderci che non tutto è risolvibile, ma che molto può essere fatto".

L'assessore alle Politiche sociali Ada Sangiorgi ha poi evidenziato quanto messo in campo in questi anni grazie ai piani di zona condivisi nell'ambito dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, sottolineando come "lavorare in équipe sia stimolante e permetta uno sguardo complessivo e più a lungo termine per immaginare il futuro dei servizi alla persona" e aggiungendo che "il sistema di welfare in cui stiamo investendo è sempre meno legato all'assistenza e sempre più volto a creare percorsi verso l'autonomia".

Gli altri assessori della Giunta bagnacavallese hanno poi evidenziato quanto nelle attività delle loro deleghe abbia ripercussioni sulle politiche sociali del Comune: dai nuovi strumenti necessari per una diversa pianificazione urbanistica alla sinergia con il mondo privato, in particolare quello della cooperazione (vicesindaco Matteo Giacomoni); dal contenimento di tasse e tariffe alle agevolazioni fiscali, fino al ruolo imprescindibile del volontariato (Elena Verna); dall'attenzione alle barriere architettoniche e all'accessibilità dei servizi fino alla partecipazione attiva dei cittadini (Simone Venieri); dall'importanza del recupero dei rapporti di vicinato anche per il tema della sicurezza fino al ruolo delle associazioni sportive per la salute e il benessere della popolazione e alle politiche per una cultura alla portata di tutti (Enrico Sama).

Una riflessione conclusiva è stata infine dedicata al tema dell'accoglienza dei richiedenti asilo e di quali possano essere le migliori politiche per una «città inclusiva», secondo la definizione dell'assessore Sangiorgi. "Come Comuni abbiamo scelto di avere una gestione più diretta dei progetti dedicati all'accoglienza, che resta comunque in capo alla Prefettura - ha affermato il sindaco Proni -. Sono necessarie una maggiore attenzione verso le comunità che ospitano e un'assoluta trasparenza nella gestione delle risorse pubbliche. Accanto a questo, vogliamo puntare su progettualità che impongano un protagonismo del territorio e in particolare del mondo del volontariato, ricordandoci quanto sia fondamentale la mediazione culturale e linguistica, che nel nostro comune trova espressione concreta nei progetti dei corsi di lingua italiana e cultura civica per stranieri e nelle molte occasioni di incontro fra le associazioni e le comunità straniere presenti nel nostro comune".

Voluto dalla Giunta di Bagnacavallo per condividere assieme ai cittadini la valutazione sulle azioni intraprese e l'elaborazione degli indirizzi per la seconda parte del proprio mandato, il progetto Corpo Comune proseguirà giovedì 2 marzo alle 20.30 al Centro Civico di Rossetta, dove si parlerà di un tema di grande attualità, Infrastrutture, viabilità e vivibilità, per concludersi giovedì 16 marzo nella Sala Oriani di Bagnacavallo con Cultura e istruzione. I cittadini possono inviare i loro contributi agli incontri via mail (all'indirizzo partecipazione@comune.bagnacavallo.ra.it) oppure consegnarli in forma cartacea e non anonima all'Urp del Comune, in piazza della Libertà 12. È inoltre attiva sul sito del Comune un'apposita sezione dove reperire di volta in volta materiali e informazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnacavallo, "Corpo Comune": politiche sociali e accoglienza al centro del terzo incontro

RavennaToday è in caricamento