Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Crac Mercatone Uno, la Regione: "Massimo impegno per la tutela dei lavoratori"

“L’assoluzione sul piano giudiziario non toglie nulla della responsabilità sul piano imprenditoriale della vecchia proprietà che ha causato ricadute sociali gravissime che sono sotto gli occhi di tutti”

“L’assoluzione sul piano giudiziario non toglie nulla della responsabilità sul piano imprenditoriale della vecchia proprietà che ha causato ricadute sociali gravissime che sono sotto gli occhi di tutti”. Così l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi, ha commentato le recenti vicende relative alla crisi del Mercatone Uno. Mercoledì, infatti, gli imputati del processo per il crac dell'azienda sono stati tutti assolti "perchè il fatto non sussiste".

"Quella del Mercatone Uno - ha precisato l’assessore - è una crisi di lunga data che abbiamo seguito fin dall’inizio e che attualmente vede i lavoratori con la cassa integrazione e una procedura di vendita seguita dai curatori. Nella nostra Regione c'è la sede amministrativa e logistica dell’azienda, senza considerare l'indotto. Verificheremo con i curatori che effetti abbia questa sentenza sul processo di vendita, e certo non abbassiamo la nostra soglia di attenzione su questa situazione per la tutela dei lavoratori".

"Ennesima beffa per i cittadini coinvolti che, dopo la vera e propria doccia fredda giunta con l’annuncio del curatore fallimentare che ha comunicato a clienti e creditori che i prodotti già acquistati e pagati non sarebbero stati consegnati, oggi apprendono che tutti i vertici dell’azienda sono stati assolti - commentano da Federconsumatori - Il capo di imputazione formulato era la bancarotta fraudolenta per distrazione, ma il Gup ha pronunciato sentenza di assoluzione perché “il fatto non sussiste”. Sono circa 20.000 le famiglie che a causa del fallimento dell’azienda hanno subito una grave perdita economica e, ora, non potranno ottenere alcun ristoro. Per questo torniamo a chiedere al Ministro dell’Economia Gualtieri e al Ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli di incontrare le Associazioni che rappresentano gli interessi dei cittadini, al fine di individuare degli strumenti idonei ad affrontare la situazione e a tutelare i diritti delle famiglie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac Mercatone Uno, la Regione: "Massimo impegno per la tutela dei lavoratori"

RavennaToday è in caricamento