menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Criminalità, in arrivo nuove telecamere: ecco dove saranno posizionate

La graduatoria finale colloca infatti il Comune di Ravenna al 118esimo posto sui 428 Comuni ammessi al contributo, con un cofinanziamento al 50% del valore dell’investimento previsto

Il Comune di Ravenna potrà beneficiare di un contributo del Ministero dell’Interno di 373.000 euro per l’installazione delle telecamere di videosorveglianza in città. La graduatoria finale, pubblicata mercoledì del Bando del Ministero dell’Interno, colloca infatti il Comune di Ravenna al 118esimo posto sui 428 Comuni ammessi al contributo, con un cofinanziamento al 50% del valore dell’investimento previsto, indicato in 746.000 euro complessivi.

"Ciò è stato possibile grazie all’azione di stimolo e di pressing della lista civica La Pigna sul sindaco de Pascale - spiega la capogruppo Veronic Verlicchi - Ancora una volta il Ministro Salvini ha dimostrato grande attenzione per il tema della sicurezza, accelerando la procedura di assegnazione e ripartizione dei fondi di cui ora anche Ravenna potrà beneficiare. Nei mesi precedenti la scadenza del bando, abbiamo pungolato la Giunta affinché si affrettasse a presentare la candidatura di Ravenna. Il vicesindaco si era detto convinto che il nostro Comune non presentasse le caratteristiche richieste dal Ministero per accedere al cofinanziamento. Sotto insistente pressione il sindaco, il sindaco ha finalmente sottoscritto il Patto per la sicurezza urbana, passaggio fondamentale per poter poi presentare la domanda al Ministero. La graduatoria finale del Ministero dell’Interno dà ragione alle nostre preoccupazioni e attesta, per il Comune di Ravenna, un elevato e preoccupante indice di delittuosità, addirittura più alto di quello provinciale (5704,87 contro 4852,92) e un’incidenza di criminalizzazione classificata come “molto elevata”. In virtù del contributo appena assegnato dal Ministero dell’Interno, chiedo al sindaco di procedere al più presto alla realizzazione del progetto per installare le telecamere nel nostro Comune. E dal momento che con questo cofinanziamento il Comune di Ravenna risparmia oltre 370.000 euro dei circa 700.000 preventivati, ci aspettiamo che li impieghi per installare le telecamere anche nei lidi, nel forese e nelle zone artigianali, vergognosamente esclusi dal progetto comunale".

“La sottoscrizione con la Prefettura del patto per l’attuazione della sicurezza urbana – commenta il sindaco Michele de Pascale – ci ha consentito di proseguire l’iter per l’accesso ai finanziamenti per la implementazione del sistema di videosorveglianza. È quindi grazie ad esso che oggi cogliamo questo importante risultato. In quella sede avevamo anche formalizzato il piano di implementazione dei sistemi di sicurezza delle restanti parti del territorio comunale, anche tenendo conto delle indicazioni pervenute da ciascuno dei consigli territoriali. Si tratta dunque solo di una prima parte degli interventi previsti. Dandoci delle priorità, abbiamo cominciato col candidare nel progetto le zone che avevano maggiore speranza di andare a finanziamento, ma presto verranno coinvolte anche altre zone, la cui implementazione tecnologica è stata già inserita nel piano degli investimenti. Nel rispetto del programma di mandato, in cui ci siamo impegnati a realizzare un importante sistema di videosorveglianza per la prevenzione e il contrasto della criminalità, progressivamente arriveremo a coprire tutte le zone dove ve ne è necessità”.

Dove saranno installate le telecamere

L’intervento di implementazione del sistema di videosorveglianza coinvolge le seguenti aree del territorio comunale (vedi anche planimetria allegata): Piazza Aldo Moro, Via Candiano , Circonvallazione Piazza D'Armi, Viale Farini, Via Carducci, Giardini Speyer, Via Pallavicini (sottopasso), Via Alberoni incrocio Via Pallavicini, Via Diaz, Via Mariani, Via Gordini, Via Corrado Ricci, Piazza Caduti per la Libertà, Via Mazzini, Piazza del Popolo, Piazza XX Settembre, Piazza Andrea Costa, Via Cavour, Piazzale Scuola Guida Novello, Via Tombesi dall'Ova, Via Sant'Agata, Via Lametta, Largo Firenze, Via da Polenta, Piazza San Francesco, zona Cinema City.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento