rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Curva Mero, Ancisi: "Era proprio necessario rifarla ora, quando allo stadio non ci va quasi nessuno?"

"Se la curva Mero è inagibile, la si chiude e si attendono tempi economicamente migliori, mentre gli spettatori andranno sulle gradinate".

Era davvero necessario investire 319mila euro per rifare la curva Mero quando allo stadio Benelli, per il Ravenna Calcio, c’è stata una media di spettatori pari a 243 a partita? La domanda, rivolta al sindaco Michele de Pascale, arriva da Alvaro Ancisi. Il capogruppo, questa volta, ha raccolto una segnalazione di Enrico Bonfatti. “Bonfatti, sempre molto attento alle cronache dell’amministrazione civica, mi ha girato il comunicato emesso dall’ufficio stampa del Comune il 7 dicembre col titolo: “Stadio Benelli, al via in gennaio il rifacimento della curva Mero”. Rilevando che tali lavori comportano una spesa di 319 mila euro, Enrico mi ha chiesto se “ci sono dati precisi del numero di spettatori del Benelli”, mettendomi però a conoscenza dell’esistenza di un sito internet (www.transfermarkt.it) che conteggia gli spettatori delle partite di  calcio, secondo cui la media degli spettatori delle partite del Ravenna Calcio dai 3.289 della serie B nel 2007-2008, attraverso i 1.138 della Prima Divisione nel 2010-11, è scesa a 243 nel campionato scorso di serie D. Di qui una sua valutazione circa il forte esborso di denaro: “Se la curva Mero è inagibile, la si chiude e si attendono tempi economicamente migliori, mentre gli spettatori andranno sulle gradinate, come ora stanno già facendo, detto anche dall’assessore ai lavori pubblici nel comunicato del Comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curva Mero, Ancisi: "Era proprio necessario rifarla ora, quando allo stadio non ci va quasi nessuno?"

RavennaToday è in caricamento