rotate-mobile
Cronaca Cervia

Da Brescia a Cervia gli studenti si incontrano tra musica e piadina

I ragazzi della scuola si sono esibiti nell’aula magna degli istituti cervesi in una performance orchestrale, spaziando dalla musica classica alle colonne sonore

Nei giorni scorsi la scuola secondaria di primo grado “Rocco Serini" a indirizzo musicale Istituto Comprensivo di Edolo (Brescia) è venuta in visita a Cervia. In particolare ha preso contatti con i due istituti comprensivi cervesi per confrontare le rispettive esperienze e stringere un solido legame di amicizia. L’iniziativa è avvenuta grazie all’idea e all’impegno del professore di musica cervese Giovanni Demartini, anche direttore artistico del celebre Festival Chitarristico Internazionale "Luigi Legnani", che insegna nell’istituto di Edolo.

I ragazzi della scuola si sono esibiti nell’aula magna degli istituti cervesi in una performance orchestrale, spaziando dalla musica classica alle colonne sonore. Inoltre hanno dedicato un altro concerto all’Università degli Adulti di Cervia, che ha espresso grande soddisfazione per la performance degli studenti con tantissimi applausi e come ringraziamento ha offerto la piadina romagnola che è stata molto apprezzata dagli studenti bresciani. L'orchestra di Edolo, cittadina nel cuore delle alpi lombarde ai piedi del massiccio dell'Adamello, prende vita nel 2009 con le prime sei ore dell'indirizzo musicale e i primi 24 alunni. A oggi conta ben 84 studenti suddivisi nei quattro strumenti: violino, pianoforte, chitarra e clarinetto. L'orchestra svolge regolarmente concerti e partecipa a numerosi concorsi, ottenendo sempre validi apprezzamenti fra cui ultimamente il primo premio al concorso nazionale di Sondrio.

L’assessore alle politiche scolastiche Gianni Grandu ha portato il saluto della città, sottolineando l’importanza di queste iniziative che rinsaldano amicizie tra scuole all’insegna della musica. "E’ stata un'esperienza molto intensa e abbiamo gettato le basi per un’amicizia che potrebbe portare i nostri alunni a visitare Edolo - ha evidenziato il dirigente scolastico dell’Ic3 Edera Fusconi - Inoltre abbiamo potuto assistere all'esibizione di 56 studenti che frequentano la scuola ad indirizzo musicale, nella consapevolezza che la musica rappresenta un canale che unisce tutti i popoli e crea aggregazione fra i giovani, sviluppa la loro creatività e consolida le relazioni". La referente dell’Ic2 Catia Maldini ha portato il saluto della Dirigente Maria Pia Metallo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Brescia a Cervia gli studenti si incontrano tra musica e piadina

RavennaToday è in caricamento