Da Forlì a Faenza in cerca di prostitute: viene multato un 30enne

Inoltre i carabinieri della compagnia di Faenza hanno organizzato sabato mattina uno specifico servizio con militari in uniforme ed in abiti civili presso il mercato

A seguito di alcune segnalazioni pervenute alla caserma di via da Maiano,  dove veniva comunicata la presenza di abusivi molesti che si aggiravano all’interno del mercato ambulante in piazza del Popolo e piazza Martiri della Libertà, i carabinieri della compagnia di Faenza, hanno organizzato sabato mattina uno specifico servizio con militari in uniforme ed in abiti civili.

I carabinieri in uniforme hanno girato per tutto il mercato per garantire la sicurezza dei commercianti e degli acquirenti. mentre i militari in abiti civili si sono mischiati tra la gente per verificare anomalie e intervenire in caso di necessità. Al termine del servizio, che sarà ripetuto nei prossimi giorni,  non sono stati trovati ambulanti irregolari o molesti.
 
PROSTITUZIONE - Nel corso dei servizi antidegrado urbano le scorsa notte, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno multato sette ragazze che per l’atteggiamento nonché per l’abbigliamento succinto, si stavano prostituendo su strada. Un 30enne forlivese è stato multato in quanto, sulla via Emilia a bordo della propria auto, era intento a cotrattare una prestazione a pagamento. Le donne, sei giovani albanesi ed una brasiliana, sono state controllate e sanzionate sulla via Emilia. Al termine degli accertamenti dopo essere state multate, sono state allontanate dalla strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

  • Il titolare del negozio di via Corrado Ricci 'bloccato' in Cina: "Non usciamo di casa da un mese"

Torna su
RavennaToday è in caricamento