menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dà in escandescenza e oppone resistenza ai Carabinieri: arrestato dopo la "notte brava"

Si è conclusa con l'arresto la "notte brava" di un lughese di 33 anni, già noto per precedenti specifici e guida in stato d'ebrezza

I baristi gli hanno negato l'alcol e lui si è alterato, scagliandosi anche contro i Carabinieri. Si è conclusa con l'arresto la "notte brava" di un trentenne lughese, già noto per precedenti specifici e guida in stato d'ebrezza. L'episodio si è consumato nel cuore della nottata tra lunedì e martedì in piazza Mazzini, a Lugo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo si è presentato nel bar chiedendo del bere. Ma gli esercenti non hanno soddisfatto la richiesta in quanto presumibilmente già annebbiato dai fumi dell'alcol. Il cliente non l'avrebbe presa bene, dando in escandescenza. E' stato chiesto l'intervento del 112. Sul posto è arrivata una pattuglia dell'Arma, ma il 33enne ha opposto resistenza. Si è reso necessario persino l'intervento del 118 per calmarlo, trasportandolo al pronto soccorso di Lugo. Dopodichè è stato portato in caserma per le formalità di rito. Il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo l'obbligo di firma in attesa del processo. La notizia è stata riportata sulla stampa locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento