Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Da venerdì con Campagna Amica arriva un mare di frutta sui lidi ravennati

Tre appuntamenti settimanali fino a fine agosto a Lido di Classe, Punta Marina e Marina di Ravenna

Un ricco calendario di appuntamenti settimanali che fino a fine agosto, valorizzeranno il secolare legame tra l'entroterra ravennate e il turismo della riviera consentendo a villeggianti e cittadini di conoscere, acquistare e apprezzare le eccellenze agroalimentari del territorio. Partono domani, infatti, i mercati estivi di Campagna Amica, vetrine d'eccezione per le prelibatezze enogastronomiche della nostra provincia, frutta in primis, offerte direttamente dai produttori agricoli e quindi in regime di filiera cortissima.

I mercati estivi della rete Campagna Amica Coldiretti sono in programma dalle ore 18 alle 23 tutti i venerdì, a partire da domani, 9 giugno, a Lido di Classe (viale Caboto), ogni lunedì al parco pubblico di Punta Marina e il giovedì in piazza Dora Markus a Marina di Ravenna. In vendita esclusivamente prodotti tracciati sin dall’origine che arrivano dai nostri campi o dai laboratori aziendali per essere proposti al pubblico direttamente da chi li ha raccolti o lavorati appena poche ore prima. Sui banchi, una vasta scelta di frutta di qualità – rigorosamente di stagione – a partire da primizie come albicocche, ciliegie e pesche – ma anche olio extravergine di oliva, salumi, formaggi, vini autoctoni, miele e confetture. Il tutto rigorosamente a km zero e all'insegna della qualità, tipicità e genuinità.


“La promozione della filiera corta e del chilometro zero - afferma Alessandra Ravagli, Presidente della Associazione Agrimercato Ravenna a cui aderiscono le aziende della nostra provincia iscritte a Campagna Amica che operano in vendita diretta - ha consentito di far rinascere il vero commercio di prossimità, anche a servizio dei tanti turisti che soggiornano in riviera. Grazie alla filiera corta – prosegue - tra produttori e consumatori si instaura un rapporto franco e diretto con tutto ciò che esso rappresenta in termini di responsabilità da parte dei primi, che si mettono in gioco anche nella fase della commercializzazione delle loro produzioni, e di garanzia per i secondi in fatto di sicurezza alimentare, tracciabilità e rispetto dell’ambiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da venerdì con Campagna Amica arriva un mare di frutta sui lidi ravennati

RavennaToday è in caricamento