rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

L'Enpa si appella alla Regione: "I daini della pineta di Classe non siano destinati al macello"

Lo scopo è quello di evitare che gli animali finiscano al macello, come da bando dell'Ente Parco del Delta del Po

Il tema della protezione dei daini della pineta di Classe arriva sul tavolo della Regione. O, almeno, questo è l'auspicio della sezione ravennate dell'Ente nazionale protezione animali che lancia un appello per la salvaguardia degli esemplari presenti sul territorio. Il tutto all'indomani dell'indagine di mercato presentata dall'Ente Parco Delta del Po circa il valore della carne dello stesso daino, inteso come possibile investimento per i soggetti privati da assoldare per procedere alle catture.

Le puntualizzazioni, in merito, sono sostanzialmente due. Da un lato, si richiedono delle “concrete garanzie sulla destinazione di tali animali – incalzano dall'Enpa –, affinché sia rispettato il piano regionale per la gestione degli stessi, che prevede la reimmissione in natura ed il loro spostamento anche presso privati che possano garantire la detenzione in piena sicurezza, ovviamente procedendo alla sterilizzazione”, mentre dall'altro ci si auspica che per questi daini il destino sia una nuova vita e non il macello.

L'appello è rivolto, come detto, agli uffici di via Aldo Moro a cui si chiede, inoltre, “di garantire il benessere a questi animali anche sotto l'aspetto sanitario”. In tal senso, Enpa sottolinea il supporto giunto nel corso degli ultimi anni anche da parte di diverse associazioni del territorio affinché si preservi la specie con metodi ecologici, con adeguati strumenti di protezione verso i campi coltivati e le strade trafficate (recinzioni e dissuasori) e attraverso la somministrazione del farmaco immunocontraccettivo Gonacon.

“Auspichiamo – concludono dalla sezione ravennate dell'Ente di protezione – una presa di posizione di tutti gli enti preposti, mirata alla vera tutela di questi animali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enpa si appella alla Regione: "I daini della pineta di Classe non siano destinati al macello"

RavennaToday è in caricamento