Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Daini di Lido di Classe, la protesta degli animalisti di fronte agli uffici della Regione

Diverse associazioni hanno manifestato contro la delibera regionale che prevede lo spostamento dei daini

Martedì si sono riuniti a Bologna, davanti agli uffici della Regione Emilia Romagna, volontari e rappresentanti delle associazioni Animali Liberation, Clama, Oipa Ravenna, Italia nostra sezione Ravenna, Lav Bologna, Comitato Sì Aboliamo la caccia ed Anonymous for the voiceless assieme a singoli cittadini e attivisti, in protesta contro la delibera 140 della Regione, soprannominata “ammazzadaini” dagli animalisti.

La protesta si è svolta, come spiegano le associazioni: "Per richiedere alla Regione di cancellare una condanna inutile e crudele emanata contro i daini di Lido di Classe e Lido di Volano: lo spostamento verso zone di prelievo (caccia) del daino e in allevamenti". Durante la manifestazione, nell'aula regionale la consigliera del Gruppo misto Giulia Gibertoni esponeva la sua interrogazione sulla questione, chiedendo inoltre di ritirare la delibera.

"Perché l’assessore e la Giunta tutta si ostinano a parlare di benessere animale se i daini verranno uccisi in differita? - si chiedono gli attivisti delle associazioni - Perché non impegnarsi seriamente nell’attuare i metodi ecologici? Perché il parere di Ispra si ascolta solo quando fa comodo? Perché parlare di ingenti danni alle agricolture, se non è vero? Perché un progetto così nebuloso, con tante falle, tanti interrogativi senza risposta?".

b49b404c-98be-4c57-a0ec-56dc8bed9d53-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daini di Lido di Classe, la protesta degli animalisti di fronte agli uffici della Regione

RavennaToday è in caricamento