Mattanza dei daini, protesta animalista blocca la doppiette

Continua la lotta degli attivisti animalisti per salvare i daini della Pineta di Classe. Il Fronte Animalista e altri attivisti anche nella mattinata di lunedì hanno agito con forme di protesta per impedire ai cacciatori

Continua la lotta degli attivisti animalisti per salvare i daini della Pineta di Classe. Il Fronte Animalista e altri attivisti anche nella mattinata di lunedì hanno agito con forme di protesta per impedire ai cacciatori ingaggiati per la “strage” programmata dalla Provincia di svolgere la loro attività dalle altane allestite per l'operazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su Facebook tuona il fronte animalista: “Che sia chiaro. Non ci fermeremo fin quando la Provincia non ritirerà questa vergognosa ordinanza. Anche stamattina gli animalisti si sono ritrovati nei campi dove sorgono le altane, bloccando questo orrore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Sassi dal cavalcavia, colpita un'auto con una famiglia a bordo: "Un grande spavento per i bimbi"

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Si schianta contro il guard rail in autostrada: automobilista in gravi condizioni

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento