menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal Brasile a Ravenna per celebrare il 169esimo anniversario della morte di Anita Garibaldi

Il vicesindaco Eugenio Fusignani ha ricevuto in municipio una delegazione di autorità e cittadini proveniente da Laguna, la città che diede i natali ad Anita Garibaldi, giunta in città per essere presente alla commemorazione

Venerdì mattina il vicesindaco Eugenio Fusignani ha ricevuto in municipio una delegazione di autorità e cittadini proveniente da Laguna, la città che diede i natali ad Anita Garibaldi, giunta in città per essere presente alla commemorazione del 169esimo anniversario della morte, che ricorre sabato e visitare i luoghi della tradizione garibaldina a Ravenna. La delegazione è composta dal Segretario al Turismo Evandro Flora, dal Presidente di “CulturAnita” Adilcio Cadorin e dalle “Guardiane di Anita”, un gruppo di donne dell’Istituto culturale della città brasiliana che si occupa di tenere viva la memoria di Anita Garibaldi e farne conoscere la figura e la storia. 

“E’ un giorno importante ed emozionante per la comunità di Ravenna e per me – ha affermato Fusignani nell’accogliere la delegazione - per il patto di amicizia che si rinnova dopo qualche anno di stasi con la città di Laguna, avviato dal mio predecessore Giannantonio Mingozzi; le nostre comunità, i nostri due mondi, pure così distanti sono vicini e uniti nel segno di Anita e dei valori di democrazia e libertà di cui è portatrice e dalla stessa passione per i principi repubblicani”. Anche il sindaco Michele de Pascale è intervenuto per un saluto. Sono seguiti gli interventi di Evandro Flora e Adilcio Cadorin che hanno avuto espressioni di ringraziamento, condividendo e auspicando il rafforzamento e lo sviluppo di rapporti culturali, turistici ed economico-commerciali.  E’ seguito uno scambio di doni. Alla cerimonia è intervenuta anche una rappresentanza della colonna Garibaldi con il tipico costume d’epoca.    

L’appuntamento di sabato 4 agosto

Sabato 4 agosto, alle 18.30, alla Fattoria Guiccioli di Mandriole si svolgeranno le celebrazioni “In ricordo di Anita”, nel 169esimo anniversario della morte. Si commemorerà il 4 agosto del 1849, giorno in cui la moglie di Giuseppe Garibaldi, dopo una rocambolesca fuga durata oltre un mese, si spense proprio presso la Fattoria Guiccioli. L’episodio rientra nell’ambito della cosiddetta Trafila Garibaldina, che coinvolse numerose famiglie ravennati nel salvataggio dell’Eroe dei due Mondi in fuga dall’esercito austriaco.

L’appuntamento commemorativo avrà inizio alle 18.30 con i saluti istituzionali del vicesindaco Eugenio Fusignani e del presidente di Federazione delle Cooperative Lorenzo Cottignoli, cui seguirà una breve conferenza di Fulvia Missiroli, consigliera della Fondazione del Museo del Risorgimento, che illustrerà la figura di Anita Garibaldi quale protagonista del Risorgimento Italiano. A seguire, alle 19.30, si deporrà una corona d’alloro al ritratto dell’Eroina, realizzato nel 1982 dallo scultore ravennate G. Bucci, per poi offrire un tributo floreale nella stanza “ove morì” Anita. I momenti più significativi della cerimonia saranno sottolineati dagli inni eseguiti dalla Banda musicale della città. La giornata si concluderà con l’ammaina bandiera e un buffet offerto ai partecipanti.

18-08-03 delegazione Laguna Brasile 3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento