Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Dal Comune un ringraziamento ai 250 volontari che hanno reso migliore la vita dei concittadini

Tante sono le persone che hanno scelto di svolgere volontariato nell’ambito dell'assessorato al Decentramento, offrendo il proprio tempo per supportare le più svariate attività

Un attestato di benemerenza a firma del sindaco Michele de Pascale e un piccolo dono natalizio per ringraziare dell’impegno e della dedizione che hanno avuto nei confronti della comunità. Li stanno ricevendo in questi giorni, accompagnati da una lettera firmata dall’assessore a Decentramento e volontariato, Gianandrea Baroncini, 250 volontari e volontarie che nell’anno ormai agli sgoccioli hanno svolto con generosità tante attività che hanno reso migliore la vita degli abitanti di tutto il territorio comunale. 

Tante sono infatti le persone che hanno scelto di svolgere volontariato nell’ambito dell'assessorato al Decentramento, dei consigli territoriali, dello Sportello sociale per la non autosufficienza, offrendo il proprio tempo per supportare le più svariate attività, dal garantire la sicurezza dei bambini all’uscita della scuola, all’assistenza agli anziani, all' accompagnamento di disabili a visite mediche, o più in generale, spendendosi nell’organizzazione di iniziative socialmente utili.

La consegna sta avvenendo, nel rispetto di tutte le misure antivcovid-19, grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato Ada, Antea e Auser. La particolare situazione contingente, determinata dall'emergenza sanitaria, non permette la realizzazione, come negli anni passati, di un momento conviviale di ritrovo in occasione delle festività natalizie, in cui chiamare a raccolta tutti i volontari e le volontarie. Rimane però immutato il desiderio dell’Amministrazione comunale di esprimere la gratitudine di tutta la città per il contributo materiale e per l'esempio di partecipazione civica e di coesione sociale dato da ciascuno di loro.

La lettera dell’assessore Gianandrea Baroncini

“Da anni le attività di volontariato che Lei ha svolto in diverse forme presso la comunità ravennate hanno contribuito in modo decisivo a migliorare la qualità della vita dei cittadini e delle cittadine della nostra città e di tutto il territorio.

Il Suo forte impegno, unito a quello di tanti altri volontari e volontarie, costituisce un motivo di estremo orgoglio per l'Amministrazione comunale di Ravenna. È questa la principale caratteristica della città: l'avere tantissime persone che ogni giorno si spendono per gli altri, si donano, vivendo in maniera reale i concetti di solidarietà e aiuto reciproco.

Stiamo vivendo un periodo storico eccezionale, complesso e drammatico da cui potremo uscirne solo insieme. In attesa di incontrarla personalmente, non appena le condizioni permetteranno di riproporre un momento di incontro tra i volontari e le volontarie e l'Amministrazione comunale, come è avvenuto negli anni passati, colgo l’occasione per porgerLe i miei più calorosi auguri e quelli dell'intera Amministrazione comunale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Comune un ringraziamento ai 250 volontari che hanno reso migliore la vita dei concittadini

RavennaToday è in caricamento