menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal Rotary club di Lugo un assegno contro Alzheimer e disturbi cognitivi

Il progetto prevede il sostegno al Centro malattie vascolari dell’Università degli Studi di Ferrara ed è rivolto alla ricerca sulle malattie neurovascolari e neurodegenerative

Il Rotary Club di Lugo ha donato 500 euro in sostegno di “Asse cuore-cervello nella malattia di Alzheimer e nei disturbi cognitivi”, il progetto consorti dell’annata rotariana 2017-2018. L’assegno è stato consegnato nei giorni scorsi presso l’Hotel Ala d’Oro di Lugo dalla presidente del Rotary cittadino Stefania Marini nelle mani di Flavia Marcialis, moglie di Maurizio Marcialis, governatore 2017-2018 del Distretto 2072 del Rotary Club (Emilia-Romagna e San Marino).

Il progetto prevede il sostegno al Centro malattie vascolari dell’Università degli Studi di Ferrara ed è rivolto alla ricerca sulle malattie neurovascolari e neurodegenerative. Il lavoro di ricerca avviene presso l’Università di Ferrara, a cura dell’equipe del professor Paolo Zamboni e della ricercatrice Erica Menegatti del Centro malattie vascolari. A beneficiare del progetto saranno cento pazienti in fase di accertamento diagnostico per la malattia di Alzheimer o disturbi cognitivi ancora moderati, in carico presso il reparto di Geriatria dell’Ospedale Nuovo S. Anna di Cona (Ferrara), ricoverati in regime ordinario o di day hospital.

“È una patologia che purtroppo tocca tante persone anziane e non, quindi studiarne la diagnosi precoce e l’evoluzione servirà per arrivare a risultati importanti che potranno concorrere a migliorare le scarse conoscenze attuali e la prevenzione di questa patologia – ha spiegato Flavia Marcialis -. Sono certa che con il nostro aiuto potremo contribuire a raggiungere questo validissimo obiettivo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento