Cronaca

Dall'agricoltura sociale alla pubblica assistenza, due progetti di Servizio Civile a Russi

I progetti si svolgeranno presso il Podere Ortinsieme e la Pubblica Assistenza di Russi. Le candidature sono aperte fino al 15 febbraio

Si svolgono due progetti di Servizio Civile Universale all'interno del territorio comunale di Russi. Ai progetti possono candidarsi i giovani trai 18 e 28 anni che siano cittadini italiano o cittadini di uno Stato dell’Unione Europea oppure cittadini non comunitari regolarmente soggiornati in Italia, che non abbiano riportato condanne in Italia o all’estero e che non abbiano già svolto attività di Servizio civile. Le candidature sono aperte fino alle 14.00 del 15 febbraio 2021.

Agricoltura sociale Ortinsieme

Nel territorio di Russi si tiene il progetto di Agricoltura sociale Ortinsieme che si svolgerà nel Podere Ortinsieme, Via Provinciale Molinaccio 30, a Russi. Si tratta di un progetto di 12 mesi, nel periodo ipotizzato di giugno 2021 - maggio 2022, che richiede un impegno di 30 ore settimanali.

Pubblica assistenza

L'altra opportunità è quella di svolgere il servizio civile presso la Pubblica Assistenza di Russi, in Piazza Farini 37. Anche questo è un progetto della durata di 12 mesi per un totale di ore annue pari a 1.145, suddivise in 25 ore settimanali su 5 giorni. La selezione per questo progetto sarà effettuata dai responsabili ANPAS.

Come presentare la domanda

Si può presentare solo una domanda di partecipazione per un unico progetto.
La domanda può essere inviata ESCLUSIVAMENTE ONLINE attraverso la piattaforma DOL tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.
1 - I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
2 - I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'agricoltura sociale alla pubblica assistenza, due progetti di Servizio Civile a Russi

RavennaToday è in caricamento