rotate-mobile
Cronaca

Dalla 'Ciclovia adriatica' ai percorsi per forese e lidi: il Comune investe sulle ciclabili

All'interno del piano investimenti del Bilancio di previsione 2023 è prevista la realizzazione di vari percorsi ciclabili, alcuni in attesa da anni

Sono oltre 116 i milioni di euro inseriti dal Comune di Ravenna nel piano investimenti del Bilancio di previsione 2023 presentato martedì. Un piano corposo che prevede quasi 51,5 milioni per la viabilità e la pubblica illuminazione, quasi 29,5 per l’edilizia scolastica, 1,7 per l’edilizia sportiva, 3,4 per il patrimonio storico/culturale, 8,7 per interventi a rilevanza sociale, oltre 6,5 per la tutela dell’ambiente e del territorio e il verde urbano.

Grande rilievo è stato dato in particolare alle piste ciclopedonali, con la prevista realizzazione di vari percorsi sia nei lidi che nel forese. Tra i tanti interventi, il Comune ha infatti indicato la realizzazione della Ciclovia adriatica (un progetto da 8 milioni), la nuova passerella ciclopedonale di collegamento tra Lido di Classe e Lido di Savio (3,3 milioni), la pista ciclopedonale a Lido Adriano (1,84 milioni), le due ciclabili a Punta Marina (1,85 milioni). 

Anche il forese ravennate dovrebbe essere favorito dal piano investimenti. Il Comune infatti ha messo sul piatto la realizzazione della pista ciclopedonale tra Classe e Fosso Ghiaia (1,5 milioni), ma anche il secondo stralcio della pista ciclopedonale tra Ponte Nuovo e Madonna dell’Albero (660mila euro), progetto quest'ultimo partito nel 2017, a lungo sospeso e solo recentemente sbloccatosi dopo una sentenza del Tar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla 'Ciclovia adriatica' ai percorsi per forese e lidi: il Comune investe sulle ciclabili

RavennaToday è in caricamento