Cronaca

Dalla Regione 530mila euro per migliorare il pronto soccorso dell'ospedale

La struttura, del resto, era stata progettata "all'inizio del 2000 e dimensionata per 20.000 accessi all'anno", mentre ad oggi ne "registra circa 90.000"

Con un decreto firmato martedì da Stefano Bonaccini, il presidente della regione ha destinato 530.000 euro come contributo straordinario per il miglioramento del pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna (l'intervento nel complesso vale sette milioni di euro). La struttura, del resto, era stata progettata "all'inizio del 2000 e dimensionata per 20.000 accessi all'anno", mentre ad oggi ne "registra circa 90.000".

Anche a seguito della pandemia, si è reso necessario migliorare gli accessi in emergenza-urgenza, differenziando i flussi e i percorsi tra pazienti Covid, pazienti in media-alta intensità e pazienti in bassa intensità (compreso 'fast track' ortopedico), ricavando anche una zona dedicata alla diagnostica per la sola attività del pronto soccorso.

Questi interventi strutturali, in concomitanza ai lavori per la riconversione della camera calda, consentiranno tra l'altro di sopraelevare la stessa camera calda fino a raggiungere il terzo piano dell'ospedale, dove si trova la terapia intensiva, in modo da completarne anche l'ampliamento di 500 metri quadrati e gestire in un unico reparto le criticità legate alle emergenze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione 530mila euro per migliorare il pronto soccorso dell'ospedale

RavennaToday è in caricamento