menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Daniela Poggiali, condanna confermata per furti a pazienti e di farmaci

L'ex infermiera era imputata, in questo caso, per furti di denaro ai danni dei pazienti e dei loro parenti e di farmaci e materiale ospedaliero dal nosocomio di Lugo in cui lavorava

Dopo la radiazione dall'albo degli infermieri di qualche giorno fa, a causa delle foto che ritraevano la donna sorridente in posa di fianco ai cadaveri, la Corte d'appello di Bologna, come riportano i quotidiani locali in edicola mercoledì, ha confermato la condanna a 4 anni e 4 mesi per Daniela Poggiali, imputata in questo caso per furti di denaro ai danni dei pazienti e dei loro parenti e di farmaci e materiale ospedaliero dal nosocomio di Lugo in cui lavorava. Due mesi in meno, dunque, rispetto alla sentenza di primo grado (4 anni e 6 mesi). L'ex infermiera, a luglio, è stata assolta in appello dopo la condanna all'ergastolo in primo grado per l'omicidio col potassio di un'anziana e ora è in attesa del verdetto della Cassazione.

Morti sospette, la Corte d'Appello ribalta il verdetto: assolta l'ex infermiera Daniela Poggiali

La foto col cadavere le costa la carriera: Poggiali radiata dall'albo degli infermieri

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento