menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danneggiato involontariamente il mosaico in Darsena dedicato a Matteucci

In realtà l'opera non è stata vandalizzata, ma danneggiata involontariamente. A rivelarlo è la vedova di Matteucci, Simona Pepoli

A soli tre giorni dalla sua inaugurazione, l'installazione in mosaico dedicata a Fabrizio Matteucci in Darsena è già stata daggenniata. A denunciarlo mercoledì pomeriggio è stato Nicola Grandi, presidente del consiglio territoriale Area 3 Darsena: "In particolare è stato rimosso il manico della “borsa”, la cartella in pelle che vuole rappresentare l’impegno e la dedizione con cui Matteucci si è dedicato alla sua città nei 10 anni da sindaco (ma non solo). Per chi ha conosciuto Fabrizio e ha imparato ad apprezzarne le doti umane indipendentemente dalla posizione politica, ma anche per qualsiasi persona di normale sensibilità, è quasi superfluo parlare di indignazione e raccontare la rabbia che suscita un fatto come questo. La speranza è semmai che chi ha compiuto un gesto tanto vile quanto stupido lo abbia fatto senza sapere cosa stava facendo e quale immagine stava rovinando. Dopo la ferma condanna la riflessione va a quanto la nostra società si stia imbarbarendo e al perché, magari soltanto (speriamo) per noia, o più facilmente per la stupida superficialità di qualcuno, non ci sia più concessa nemmeno la possibilità di far sopravvivere per pochi giorni integro il ricordo di una persona così cara a tanti di noi".

In realtà l'opera non è stata vandalizzata, ma danneggiata involontariamente. A rivelarlo è la vedova di Matteucci, Simona Pepoli: "Abbiamo saputo che è stata una signora che abbracciando gli oggetti involontariamente ha urtato provocando una piccola frattura. Un danno pieno di affetto insomma. Gli studenti dell'Accademia sono già all'opera per riportare tutto alla normalità".

1(5)-2-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento