menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dante 2021, il Ministro Franceschini: "Faremo un investimento mai visto prima sugli eventi"

"Vorrei che fiorissero migliaia di iniziative e che non ci fosse Comune o impresa che non organizzi qualcosa nel 2021 per ricordare Dante"

"L'investimento che vogliamo fare sul 2021 per le celebrazioni di Dante non riguarda semplicemente una serie di eventi ordinari e dovuti, ma un livello di organizzazione, che vorrei poter dire mai visto prima, per un anno in cui si riscopre l'orgoglio e l'identità nazionale che manca molto al nostro Paese". Lo ha detto il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, in occasione della presentazione del sostegno di Poste italiane alle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante nei piccoli Comuni.

"Il Comitato nazionale è di altissimo livello, sono arrivate 322 proposte. Ci sarà l'impegno mio e del ministero per supportare le attività con le risorse che riusciremo a reperire - ha aggiunto il ministro che ha voluto lanciare due appelli - Il primo è che oltre a quelle promosse dal Comitato vorrei che fiorissero migliaia di iniziative e che non ci fosse Comune o impresa che non organizzi qualcosa nel 2021 per ricordare Dante, che è stato uno dei primi ad aver parlato di Europa". Franceschini ha quindi parlato del ruolo degli istituti italiani di cultura all'estero, di una "grande mostra alle Scuderie del Quirinale" e delle iniziative già in corso, come la valorizzazione del cammino che collega Ravenna a Firenze.

Poi, il secondo appello: "Vorrei che il lavoro meritorio di Poste rivolto ai piccoli Comuni, che sono patrimonio delle identità locali troppo spesso trascurato, fosse un esempio per molte altre grandi imprese italiane pubbliche o private. Non si possono sottrarre dal fare qualcosa per questi 700 anni perchè Dante è l'Italia e tutte le imprese che esportano nel mondo hanno il grande supporto di avere l'Italia dietro. Sono convinto che succederà. Vorrei vedere questo impegno per le celebrazioni sui treni di Ferrovie e sui voli Alitalia. E vorrei anche che la Rai producesse qualcosa per il 2021 da far circuitare in Italia e nel mondo, so che c'è già un ragionamento in questo senso". Dante, ha detto infine Franceschini, "è in grado di coinvolgere perchè rappresenta molte cose di cui abbiamo bisogno: l'unità del Paese e la riscoperta dell'identità e dall'orgoglio. Questo e' l'inizio di un percorso in cui, se ci sarà impegno, faremo bene al Paese". (fonte Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento