menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'inferno di Dante diventa un gioco da tavolo: l'omaggio al Sommo Poeta è già 'sold out'

Un gioco per tutta la famiglia che invita a riscoprire la Divina Commedia. E' in gran parte ravennate il team che ha sviluppato questo curioso tributo dantesco

Non mancano certo le iniziative nell'anno del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Dante 2021 infatti sarà l'anno in cui non solo Ravenna, ma diverse città d'Italia realizzeranno grandi progetti in omaggio al Sommo Poeta, simbolo della letteratura e della poesia in tutto il mondo.

Così tra mostre, conferenze, street art e tante altre idee salta fuori anche un gioco da tavolo. E forse la vera sorpresa è che lo sviluppo di questo progetto parte proprio da Ravenna. Si chiama "Dante Alighieri: Comedia - Inferno" il gioco sviluppato dalla Sir Chester Cobblepot ed edito da Top Hat Games, due realtà ravennati che hanno fatto divenire realtà l'idea di Federico Latini, game designer nato ad Ancona.

Il gioco

In questo gioco i partecipanti accompagnano i “viaggiatori”, Dante e Virgilio, attraverso i Cerchi dell’Inferno, in un gioco di carte con un regolamento originale che porta a incontrare personaggi e passi dell'Inferno dantesco. "E' un gioco per tutti - conferma Matteo Pironi, uno dei membri del team di sviluppo - Per giocare non serve conoscere la Divina Commedia, anzi. Nel corso della partita si scoprono riferimenti dei canti, si ammirano le illustrazioni di Gustave Dorè ridipinte con la restituzione di un impatto grafico molto potente. Il gioco ti porta a voler approfondire un canto, un personaggio o un passo della Divina Commedia. La difficoltà che avremo adesso sarà far capire alla gente che non si tratta di un Trivial pursuit o di un gioco dell'oca a tema Dante, ma un vero gioco dantesco, con una strategia e dinamica di gioco tutta sua".

gioco Comedia inferno 1-2

Lo sviluppo e l'uscita del gioco

Si può dire che il cammino di Dante, in questo caso, sia iniziato nel 2015, quando l'autore marchigiano Federico Latini vinse (con "Maratonda") il Nerd Play Award al Play Modena per il miglior gioco di un autore inedito. Latini ottenne così un contratto di produzione con la ravennate Sir Chester Cobblepot. Per il nuovo gioco dell'autore si scelse un'ambientazione dantesca.

Dallo sviluppo successivo del gioco nacque l'interessamento e il finanziamento da parte del Comune di Gradara. In occasione del 2021, il gioco ha debuttato sul mercato con una "limited edition" di 700 copie che sono state vendute a tempo di record. Matteo Pironi però tranquillizza i gamer: "Abbiamo già ricevuto centinaia di richieste per il gioco, che quindi avrà un'altra vita". Da aprile, infatti, dovrebbero arrivare sul mercato nuove copie del gioco.

Il contributo ravennate alla Comedia

C'è molto di ravennate in "Comedia: Inferno", oltre allo sviluppo del gioco. "Innanzitutto c'è Dante - racconta Pironi - ma tra i personaggi compare anche Francesca da Polenta (naturalmente insieme a Paolo). Poi di ravennate c'è l'artista Demis Savini che ha ridipinto digitalmente tutte le tavole di Gustave Dorè. Inoltre ravennate è anche la collaborazione, infatti il Comune di Ravenna si sta interessando al progetto".

Il gioco però non si ferma qui: già nei mesi passati e prima dell'uscita sul mercato, questa speciale Divina Commedia era stata portata tra gli studenti: "Abbiamo fatto dei laboratori nelle scuole e ne avevamo uno in programma anche al Liceo Classico Dante Alighieri, ma poi la pandemia ha sospeso questo progetto", riferisce Pironi.

Insomma, il cammino della Comedia seguirà ora lo sviluppo dell'anno dantesco, ma le sorprese potrebbero non essere finite qui, come spiega il rappresentante del team di sviluppo ravennate: "Stiamo pensando già a due giochi dedicati a Purgatorio e Paradiso. Oltre a questa trilogia, inoltre, vorremmo riscoprire anche il Dante combattente, con un war game dedicato alla battaglia di Campaldino, alla quale partecipò anche il Sommo Poeta".

gioco Comedia inferno 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento