rotate-mobile
Cronaca

Il giro del mondo in bici con la sua gattina salvata nel cestino: "Così aiutiamo gli animali randagi come Nala"

E' arrivata anche a Ravenna l'avventura a due ruote di Dean e Nala, due autentiche star dei social e del mondo dei viaggi. La loro popolarità è data anche dal fatto che questa straordinaria coppia è formata da un uomo e da una gattina

In giro per il mondo insieme alla sua gattina, salvata dalla strada proprio mentre stava viaggiando. E' arrivata anche a Ravenna l'avventura a due ruote di Dean e Nala, due autentiche star dei social e del mondo dei viaggi. La loro popolarità non è data solo dal fatto che girano il mondo a cavallo di una bici, ma anche dal fatto che questa straordinaria coppia è formata da un uomo e da una gattina.

"Il 1 settembre 2018 ho lasciato Dunbar, in Scozia, con l'ambizione di pedalare per il mondo - racconta Dean - 3 mesi e 9 paesi dopo stavo arrivando al confine tra Bosnia e Montenegro, quando ho sentito un gattino miagolare a squarciagola. Eravamo a 12 miglia dalla città più vicina, era chiaro dalla sua natura amichevole e dalla fame disperata che il suo proprietario l'aveva abbandonato intenzionalmente. Così io e la gattina ci siamo avvicinati: aveva tratti da leonessa, con la sua personalità esuberante e amorevole, e quindi il suo nome non poteva essere che Nala (leonessa del cartone Disney 'Il Re Leone', ndr). Dopo una visita dal veterinario sono finalmente diventato il suo proprietario, e così ho deciso: Nala sarebbe stata la mia nuova compagna di viaggio, cavalcando in testa con il mondo davanti a lei".

Da lì in poi il seguito dell'insolita coppia sui social media è esploso, con i video che raccontano la loro storia che hanno superato le 6 milioni di visualizzazioni da tutto il globo. "E con la condivisione della nostra storia, anche il supporto che abbiamo ottenuto dai nostri follower è cresciuto sulla pagina '1bike1world' - continua lo scozzese - Nala e io ora viaggiamo per il mondo insieme, imparando a conoscerci a vicenda e allo stesso tempo a conoscere il mondo. Abbiamo affrontato molte sfide e aiutato molte persone e animali randagi nel nostro viaggio".

Nei giorni scorsi i due si sono fermati per qualche giorno a Ravenna, facendo conoscenza con i mosaici bizantini e addirittura realizzandone uno, ricevendo anche la tessera del 'Dis-Ordine' e visitando anche il Teatro Alighieri. Ne abbiamo approfittato per fargli qualche domanda.

L'avventura 'a due ruote' di Dean e Nala arriva a Ravenna

Il tuo viaggio è iniziato nel 2018: cosa facevi prima in Scozia? Come ti è venuta l'idea di lasciare tutto, prendere la bici e girare il mondo?

Ho lavorato nella mia città natale, Dunbar, come saldatore prima di decidere, insieme al mio amico Ricky, di iniziare a viaggiare. Ho avuto l'idea di viaggiare in bicicletta in modo da poter vedere la maggior parte del mondo e sperimentare le culture di ogni paese. Qualcosa che non riesci a ottenere se voli da un posto all'altro, perché pedalando "entri" in tutte le piccole fessure del paese. Ho sempre amato il ciclismo e Ricky era sempre pronto per l'avventura, quindi era il piano perfetto.

Come hai organizzato il tuo viaggio? Come riesci a finanziarlo?

Quando siamo partiti a settembre 2018 abbiamo preso una tenda e tutto ciò di cui avevamo bisogno per accamparci. Il nostro viaggio è iniziato dalla Scozia, poi in Inghilterra e poi abbiamo preso il traghetto per Amsterdam per raggiungere l'Europa continentale. Ho dei parenti ad Amsterdam, quindi era l'opzione perfetta per iniziare questo viaggio. Entrambi abbiamo lavorato duramente in un agriturismo prima di partire per risparmiare il più possibile. L'obiettivo era arrivare in Grecia e iniziare a lavorare lì nella stagione estiva del 2019.

A un certo punto però ti sei ritrovato a viaggiare da solo, ma ben presto hai trovato una nuova "compagna di viaggio". Quanti paesi avete visitato tu e Nala?

Ad oggi abbiamo visitato insieme 25 paesi, è vicina al diventare la gatta più "viaggiante" al mondo e trovarla è stato decisamente inaspettato. Ogni paese è molto diverso l'uno dall'altro: in Serbia c'era la neve ed era molto più facile andare in bicicletta lì rispetto che sotto al sole caldo della Turchia. E proprio in Turchia un orso ci ha trovati mentre eravamo accampati nei boschi! Nala è stata la prima ad avvisarmi che c'era qualcosa fuori dalla tenda, quindi sono corsa ad afferrarla per scappare lasciando lì tutto. In Slovacchia sono stato quasi derubato da un uomo durante la notte, ma per fortuna alla fine sono riuscito a respingerlo e a riprendermi le mie cose. Anche in questo caso, Nala mi ha avvertito che c'era qualcosa di pericoloso fuori dalla tenda. Si potrebbe dire che io le copro le spalle e lei copre le mie! Sono successe molte cose nei 3 anni in cui siamo stati in bicicletta e abbiamo documentato tanto sul nostro canale Youtube (oltre a questo Dean ha pubblicato il libro 'In viaggio con Nala', disponibile anche in italiano, ndr).

Qual è l'obiettivo del vostro viaggio?

Il mio obiettivo personale è sempre stato quello di arrivare in Thailandia, ma da quando ho trovato Nala è leggermente cambiato: ora sogno di sorseggiare un drink da una noce di cocco con lei al mio fianco! Ma ora abbiamo anche un altro obiettivo: Nala ha insegnato a così tante persone l'amore per gli animali randagi, e noi facciamo tutto il possibile per raccogliere fondi e sostenere enti di beneficenza per gli animali e l'ambiente in tutto il mondo

Perchè hai deciso di fermarti proprio a Ravenna? Ti è piaciuta la nostra città?

Stiamo pedalando lungo la costa orientale dell'Italia puntando a San Marino. Siamo venuti a Ravenna, ho visto i mosaici e mi è immediatamente tornato alla mente qualcuno che una volta mi suggerii di visitare questa città per via delle bellissime opere d'arte. Abbiamo deciso di fermarci per un paio di giorni e dare un'occhiata ad alcune delle opere d'arte di strada. Siamo riusciti a metterci in contatto con l'associazione KoKo Mosaico e abbiamo avuto l'opportunità di realizzare il nostro mosaico. Ho scelto di dedicarlo a Nala perché i colori della sua pelliccia erano perfetti per un mosaico.

Quindi dopo Ravenna andrete a San Marino? E poi come continuerà il vostro viaggio?

Continueremo il nostro viaggio verso San Marino e poi verso Bari, per prendere il traghetto per la Croazia. Poi chissà, è un mondo grande e c'è così tanto da esplorare...

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giro del mondo in bici con la sua gattina salvata nel cestino: "Così aiutiamo gli animali randagi come Nala"

RavennaToday è in caricamento