menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decine di migliaia di visitatori alla Festa di San Michele 2019

La serata finale, in piazza della Libertà, ha visto la presenza di oltre mille persone per il concerto di Eugenio Finardi e Vince Vallicelli

I quattro giorni della Festa di San Michele 2019, dal 26 al 29 settembre, hanno richiamato a Bagnacavallo decine di migliaia di visitatori attirati dagli eventi d’arte, cultura, animazione e musica e dalla gastronomia. La serata finale, in piazza della Libertà, ha visto la presenza di oltre mille persone per il concerto di Eugenio Finardi e Vince Vallicelli.

"Abbiamo inaugurato quest’anno un nuovo ciclo triennale della festa, dedicato al viaggio – spiega il sindaco Eleonora Proni – che è partito senz’altro con il piede giusto. La Festa di San Michele è il risultato di un grande lavoro sinergico, che vede impegnata per tutto l’anno accanto all’Amministrazione un’intera città, con decine di associazioni e moltissimi volontari. A loro va in particolare il nostro ringraziamento, che estendiamo alla Regione Emilia-Romagna, agli sponsor – senza i quali non sarebbe possibile la realizzazione di un programma che comprende centinaia di eventi – e naturalmente a tutti i visitatori della festa".

La Festa di San Michele si è conclusa, ma potranno ancora essere visitate le mostre d’arte al Museo Civico delle Cappuccine (Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine, con oltre 120 opere grafiche del grande maestro tedesco) e alla Biblioteca Taroni (La geografia del viandante, storie di viaggio attraverso i libri antichi). È poi ancora possibile effettuare il tour audioguidato con i racconti dei bagnacavallesi raccolti nell’ambito del progetto You Are Here dal Collettivo Yah! grazie ai 10 totem collocati nel centro storico. Le tracce audio possono essere ascoltate tramite cellulare inquadrando i QR code presenti nei totem. È inoltre in programma per giovedì 3 ottobre a partire dalle 19 un’ultima serata di Interno 5, durante la quale saranno visitabili i luoghi del centro storico che hanno ospitato allestimenti di arte contemporanea, design, artigianato e arredo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento