Faenza, defibrillatori nelle palestre: donazione di Repsol Italia e Lions Club

Nel frattempo le società sportive hanno già intrapreso i percorsi di formazione. Pur essendo uno strumento di uso guidato e intuitivo, il defibrillatore richiede comunque una formazione adeguata da parte degli utilizzatori

Consegnati lunedì sera da Repsol Italia e dal Lions Club Valli Faentine dieci defibrillatori da installare nelle palestre comunali e provinciali di Faenza. L'appuntamento si è svolto in Sala Bigari, alla presenza del sindaco Giovanni Malpezzi, dell'assessore allo Sport Claudia Zivieri, oltre ad un nutrito gruppo di rappresentanti delle società sportive faentine, facenti parte della Consulta dello Sport. Fin dai prossimi giorni l'amministrazione comunale provvederà all'installazione dei dispositivi salvavita, facendosi carico di acquistare i defibrillatori che ancora mancano per completare la dotazione in tutte le palestre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo le società sportive hanno già intrapreso i percorsi di formazione. Pur essendo uno strumento di uso guidato e intuitivo, il defibrillatore richiede comunque una formazione adeguata da parte degli utilizzatori. L'amministrazione comunale, ribadendo l'importanza e la finalità sociale di tale iniziativa, ha ringraziato di cuore l'azienda Repsol, donatrice di otto dispositivi, e il Club Service Lions, che ne ha donati due, per la sensibilità dimostrata nei confronti della salvaguardia della salute pubblica.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento