rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

L'ex lo denuncia per minacce: trovato in possesso di armi

L'individuo, italiano, è stato deferito a piede libero per detenzione abusiva di armi, che sono state sequestrate e messe a disposizione dell'autorità giudiziaria

Ha denunciato l'ex dopo una storia finita male. E quando i Carabinieri hanno fatto visita alla persona finita sotto accusa, hanno trovato nel corso di una perquisizione diverse armi. L'individuo, italiano, è stato deferito a piede libero per detenzione abusiva di armi, che sono state sequestrate e messe a disposizione dell'autorità giudiziaria. I fatti si sono consumati mercoledì sera. I Carabinieri della stazione di via Alberoni, hanno raccolta la denuncia di una ragazza che, a seguito della rottura con il compagno, ha riferito di esser stata percossa e minacciata dallo stesso.

L’episodio è arrivato come un fulmine a ciel sereno e la donna si è sentita di andare immediatamente a denunciare i fatti ai militari. La decisione è arrivata anche perché la vittima era a conoscenza di un particolare che evidentemente deve averla preoccupata non poco: il suo ex compagno aveva delle armi nascoste in garage. I Carabinieri, stando al racconto della donna e intuendo il potenziale pericolo, hanno immediatamente deciso di eseguire una perquisizione ai sensi dell’articolo di legge del Testo unico sulle leggi di pubblica sicurezza, che consente anche solo con il sospetto di mettersi alla ricerca di armi.

Appena avuta la conferma che l’uomo si trovasse in casa, gli uomini in divisa hanno fatto ingresso nell’abitazione, portandosi subito nel luogo dove la ragazza aveva indicato la presenza di armi. Effettivamente i Carabinieri hanno rinvenuto un arco, un fucile da caccia con 3 cartucce e dei coltelli da caccia. L’uomo ha raccontato la propria versione dei fatti in merito all’episodio denunciato ed ha poi spiegato che le armi, regolarmente acquistate dal padre e quindi non clandestine, erano state riposte nel garage e non denunciate al momento del passaggio in consegna.

Stando alla ricostruzione dunque non vi sarebbe stato nessun riferimento alle armi nel litigio con l’ex compagna. Il denunciato, italiano, nonostante la condotta collaborativa (ha consegnato spontaneamente anche ciò che i Carabinieri ancora non avevano avuto il tempo di trovare) e l’assenza di precedenti penali, non si è salvato da una denuncia per la detenzione abusiva di armi, che sono state sequestrate e messe a disposizione della magistratura

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex lo denuncia per minacce: trovato in possesso di armi

RavennaToday è in caricamento