rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Denunciati dalla Polizia due clandestini sospetti in giro di notte

La Polizia di Stato ha denunciato due tunisini clandestini. Il primo anche per il reato di false attestazioni sulla propria identità

La Polizia di Stato ha denunciato due tunisini clandestini. Il primo anche per il reato di false attestazioni sulla propria identità e per non avere ottemperato al decreto di espulsione del Prefetto di Savona e del secondo ordine del Questore di Savona ad abbandonare il territorio dello Stato entro 7 giorni. Qualche notte fa, verso le quattro del mattino, una Volante della Polizia ha proceduto al controllo di alcuni uomini che si trovavano in via Magazzini Posteriori a Ravenna.

Uno di questi, sprovvisto di qualsiasi documento comprovante l’identità, è stato accompagnato in Questura a Ravenna e sottoposto dalla Polizia Scientifica al fotosegnalamento. Gli accertamenti effettuati sulle impronte digitali dell’uomo hanno permesso di ricostruire il passato criminoso del soggetto, rivelatosi essere un cittadino tunisino di 37 anni, con molti alias, non in regola con le norme sul soggiorno e con molteplici precedenti per reati inerenti allo spaccio di droghe e per reati contro la persona. Pertanto, l’uomo è stato indagato in stato di libertà per i reati di falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità e per non avere ottemperato all’espulsione dal territorio nazionale.

Nella rete dei controlli è finito anche un altro uomo di origini tunisine anch'egli denunciato dalla Polizia per non aver ottemperato al decreto di espulsione del Prefetto, ed al primo ordine del Questore ad uscire dallo Stato entro 7 giorni. Qualche sera fa, l’uomo è stato controllato mentre si trovava nelle vicinanze di un’abitazione di via Maggiore a Ravenna. Interrogato dagli agenti su cosa stesse facendo, non ha saputo giustificare la sua presenza in quel luogo. Gli accertamenti effettuati presso la banca dati hanno evidenziato a carico dell’uomo, un cittadino tunisino di 29 anni, non in regola con le norme sul soggiorno, svariati precedenti per reati inerenti il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il 29enne è stato denunciato per non avere ottemperato ad un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciati dalla Polizia due clandestini sospetti in giro di notte

RavennaToday è in caricamento