Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Stranieri irregolari sul territorio italiano: sei denunce, cinque agli Speyer

La Polizia di Ravenna ha denunciato in stato di libertà sei uomini, tutti extracomunitari, per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato

La Polizia di Ravenna ha denunciato in stato di libertà sei uomini, tutti extracomunitari, per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. Nella serata di lunedì quattro equipaggi della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Ravenna e del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, nell’ambito di programmate attività di vigilanza e controllo dei Giardini Speyer, dello scalo ferroviario e delle strade adiacenti, hanno effettuato un servizio che ha portato all’identificazione delle persone presenti in queste aree.

Nel corso dell’operazione, alla quale ha partecipato anche il personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura, sono stati controllati e identificati anche i viaggiatori dei treni in arrivo alla stazione ferroviaria di piazzale Farini. Al termine del servizio cinque uomini provenienti da paesi del centro e del nord dell’Africa sono risultati non in regola con le norme sul soggiorno e pertanto sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. L’attività di prevenzione era cominciata fin dal pomeriggio dello stesso giorno a Fornace Zarattini, dove i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura hanno identificato un altro straniero che, alla vista della volante, aveva manifestato evidenti segni di nervosismo. L’extracomunitario è stato identificato e gli accertamenti effettuati a suo carico hanno evidenziato che l’uomo, cittadino del Marocco, non era in regola con le norme sul soggiorno e per questo è stato denunciato a piede libero per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stranieri irregolari sul territorio italiano: sei denunce, cinque agli Speyer

RavennaToday è in caricamento