menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Difesa del suolo, lavori in corso: per il ravennate un investimento da 21 milioni

Sono in tutto 21 i cantieri di sicurezza del territorio che vedranno la luce nel 2021 in provincia di Ravenna, per più di 6 milioni di investimenti

Lavori in corso in Emilia-Romagna e nuovi cantieri per aumentare la sicurezza del territorio, renderlo resistente alle sfide del cambiamento climatico e prevenire danni ambientali. In più, la possibilità di seguire sul web la situazione delle diverse opere, per ogni singolo comune o provincia, con un portale dedicato. La Regione ha presentato un pacchetto da 90 milioni di euro (89 milioni e 900mila euro) che, entro il 2021, porterà alla realizzazione di nuovi interventi di difesa del suolo, della costa e Protezione civile su tutto il territorio regionale.

Sono in tutto 21 i cantieri di sicurezza del territorio che vedranno la luce nel 2021 in provincia di Ravenna, per più di 6 milioni di investimenti. Di questi, 10 riguardano la manutenzione e la cura di fiumi, versanti e costa per circa 1 milione di euro. A Bagnacavallo è finanziato con 1 milioni e 200mila euro il progetto di messa in sicurezza delle località Mezzano, Villanova, Traversara sul fiume Lamone. A Brisighella sono previsti tre interventi: in località Sant’Eufemia, in via Valpiana, con 40mila euro sarà risistemata la scarpata a valle, a San Cassiano, in via Loiano, con 20mila euro si interviene sul versante per il cedimento della scarpata a monte della strada comunale mentre a Strada Casale, in via Cà di Belli, con altri 20mila euro sarà sistemato il versante per il cedimento della scarpata a monte della strada comunale.

A Casola Val Senio con 35mila si finanzia la sistemazione del versante per il cedimento della scarpata a valle della strada comunale Via Mongardino. A Castel Bolognese è in programma con 250mila euro il completamento della sistemazione della soglia di fondo e della ricostruzione della golena sul torrente Senio. A Faenza, nella frazione di Tebano, si interviene con 19.544 euro per il ripristino della scarpata di valle (alla Pk 5+700) della SP66 Girona-Biancanigo. A Ravenna, ai Lidi di Savio e Adriano, si investono 200mila euro per la ricalibratura delle scogliere emerse e danneggiate. Infine, a Riolo Terme sono in programma due interventi: il primo da 30mila, in via Fontana Vezzola, servirà a sistemare il versante per il cedimento della scarpata a monte della strada comunale, il secondo finanziato con 200mila euro prevede la ricostruzione della sponda destra del torrente Senio in località Isola.

"Un importante piano per progettare e realizzare opere fondamentali per la sicurezza di chi vive e lavora nella nostra regione- sottolinea il presidente Stefano Bonaccini - che dimostra come la sicurezza del territorio e la prevenzione del dissesto idrogeologico siano assi prioritari del nostro programma di mandato e delle nostre azioni. Il primo passo importante è stato compiuto e con questo nuovo programma dei lavori pubblici 2021-2023 avremo a disposizione quasi 7 milioni di euro in più rispetto al precedente, con un aumento tendenziale del 20%”.

“Ma certo non basta - prosegue il presidente - perché la sfida imposta dal cambiamento climatico ci insegna che dobbiamo uscire dalla logica dell’emergenza per andare sempre più verso programmi capaci di prevenire. E per questo abbiamo candidato oltre 340 cantieri per 878 milioni di euro nel Next Generation Eu. Un impegno che siamo pronti a sostenere con le nostre forze per un passaggio di testimone virtuoso e doveroso con le giovani generazioni”.

“Questi cantieri rivestono un ruolo strategico anche per la capacità di adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici, con conseguenze sempre più evidenti sulla vita di tutt i- spiega l’assessore Irene Priolo-. Abbiamo poi ritenuto indispensabile raccontare il grande sforzo messo in campo dalla Regione attraverso il portale. Porre il cittadino nella condizione di comprendere cosa fanno le Istituzioni è un dovere che dobbiamo sempre più fare nostro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

La sorpresa pasquale a Maiano: sbuca un uovo di Pasqua gigante

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento