rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca Faenza

'Digi e Lode', Hera premia gli scolaretti di una scuola di Faenza

La provincia ravennate è uno dei territori che più hanno beneficiato dell’iniziativa: dalla prima edizione a oggi, sono già stati assegnati 67.500 euro, a sostegno di 27 progetti di digitalizzazione

L’iniziativa Digi e Lode, che il Gruppo Hera dedica alle scuole dei territori serviti per sostenerne i progetti di digitalizzazione scolastica, riparte anche in questo nuovo anno scolastico 2022/2023. Saranno dieci le scuole primarie e secondarie di primo grado dell’Emilia-Romagna ad essere premiate con 2.500 euro ciascuna e ulteriori dieci in Marche e Abruzzo. A queste si aggiungeranno 56 scuole in Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia e Puglia in cui operano altre società del gruppo. Complessivamente, quindi, saranno 76 le scuole che si aggiudicheranno un importo totale di circa 200.000 euro. Le somme messe in palio dalla multiutility, come ogni anno, saranno assegnate in base ad apposite classifiche stilate alla fine di ciascun quadrimestre e saranno destinate a finanziare progetti di digitalizzazione scolastica che possono essere scelti in autonomia dagli istituti a seconda delle esigenze specifiche.

Sono in corso proprio in questi giorni le consegne dei premi agli istituti vincitori del secondo quadrimestre 2021/2022. Fra le cinque scuole premiate in Emilia-Romagna, una è di Faenza: si tratta della scuola primaria Martiri di Cefalonia di via Ravegnana 73, a cui va il premio di 2.500 euro. La provincia ravennate è uno dei territori che più hanno beneficiato dell’iniziativa: dalla prima edizione a oggi, sono già stati assegnati 67.500 euro, a sostegno di 27 progetti di digitalizzazione scelti in autonomia da altrettanti istituti, secondo le proprie esigenze.

Fino ad ora, con Digi e Lode sono stati distribuiti complessivamente 565 mila euro a 140 scuole dell’Emilia-Romagna, 30 di Marche e Abruzzo, 56 tra Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia e Puglia. I premi sono stati utilizzati per l’acquisto di monitor touch, lavagne interattive multimediali, videoproiettori, notebook e tablet, microscopi elettronici, percorsi formativi sulla progettazione tridimensionale, pc, webcam, stampanti 3D e laser, chiavette usb e SIM per la connessione dati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Digi e Lode', Hera premia gli scolaretti di una scuola di Faenza

RavennaToday è in caricamento