Cronaca

Risse, droga e alcolici a minori: ecco perchè il Questore ha chiuso la discoteca

La discoteca Hof, con sede a Porto Fuori, è stata chiusa su disposizione del Questore di Ravenna Loretta Bignardi per ragioni di ordine e di sicurezza pubblica

La discoteca Hof, con sede a Porto Fuori, è stata chiusa su disposizione del Questore di Ravenna Loretta Bignardi per ragioni di ordine e di sicurezza pubblica, venute meno più volte in tempi recenti, tanto da indurre il Questore ad applicare l’art.100 del Tulps.

In particolare l'ex Kojak è già stato oggetto di provvedimento di chiusura per turbativa all’ordine e alla sicurezza pubblica, con particolare riguardo alla tutela dei minori il 10 febbraio 2018, quando il Questore di Ravenna ha sospeso la licenza per 15 giorni perché la notte del 6 gennaio dello stesso anno un'ambulanza è intervenuta presso la discoteca in soccorso a una ragazza di minore età che aveva accusato un malore per un mix di alcool e stupefacenti consumati all'interno del locale. Nel febbraio 2019, poi, una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri è intervenuta per alcuni furti aggravati perpetrati all'interno del locale ai danni dei clienti, mentre la notte del 10 novembre 2019 due Volanti della Polizia sono intervenute presso la discoteca in seguito alla richiesta di soccorso di un giovane che ha poi dichiarato agli agenti di essere stato avvicinato nel locale da un ragazzo che, dopo avergli spento un mozzicone di sigaretta sul collo, lo aveva colpito con un pugno. Nella stessa nottata gli operatori di Polizia hanno appurato che nel parcheggio del locale si stavano verificando continue risse tra i clienti in uscita dalla discoteca, sei dei quali, ubriachi, sono stati contravvenzionati per ubriachezza molesta, e un altro dei clienti ha richiesto l’intervento della Polizia perché era stato aggredito all’interno del locale.

Il 24 novembre 2019 il personale della Squadra Mobile e dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura, in occasione di un servizio finalizzato al contrasto della diffusione di alcool tra i minori, ha accertato che all'interno della discoteca venivano somministrate bevande alcoliche a due sedicenni. Mentre venivano svolte tutte queste attività di contrasto e nonostante queste, la notte del 22 dicembre 2019 una pattuglia delle Volanti è nuovamente intervenuta presso la discoteca, in seguito alla richiesta di un ragazzo che era stato vittima di un pestaggio avvenuto nel locale; nell’occasione nel parcheggio vi era un altro cliente sanguinante, per un’altra aggressione, per il quale è stato necessario l’intervento di un’ambulanza. Gli elementi acquisiti hanno evidenziato il rischio per l’incolumità e per la sicurezza a cui sono esposti i giovani frequentatori del locale pubblico in questione. La licenza del locale è sospesa per 30 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse, droga e alcolici a minori: ecco perchè il Questore ha chiuso la discoteca

RavennaToday è in caricamento