Il Kojak non riapre, 'lutto' nel mondo della movida: "Un addio che dà spazio a un nuovo inizio"

L'annuncio è arrivato lunedì tramite la pagina Facebook del locale: il Kojak club, storica discoteca di Porto Fuori, non riaprirà per la stagione invernale

Immagine del profilo e di copertina nera, a simboleggiare il "lutto" in modo social. L'annuncio è arrivato lunedì tramite la pagina Facebook del locale: il Kojak club, storica discoteca di Porto Fuori, non riaprirà per la stagione invernale.

"A volte gli addii sono necessari, non per forza in senso negativo, ma spesso per indicare un nuovo inizio - scrivono i titolari su Facebook - Si chiama Kojak, ma per molti di voi è stato più di un nome, di un locale, di una serata. Ha ospitato generazioni di ragazzi che sono cresciuti, lasciando in loro molti ricordi, belli o brutti che siano, momenti importanti, amicizie e bevute! Kojak è l’hangover del venerdì mattina dopo le serate del giovedì Kojak, un’amicizia nata da un bicchiere di troppo che si è rivelata unica, la canzone preferita cantata a squarciagola... Kojak è un pezzo di storia di ognuno di noi. Oggi a malincuore dobbiamo dirgli addio. Un addio che darà spazio a nuovi progetti e nuove emozioni. Un addio che rimarrà nei ricordi di tanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

  • Travolto da un'auto mentre attraversa la strada: anziano in condizioni gravissime

Torna su
RavennaToday è in caricamento