Dissequestrato il locale di Pinarella messo sotto sigilli dai carabinieri

E' stato dissequestrato il locale di Pinarella di Cervia finito sotto sequestro alcuni giorni fa ad opera dei carabinieri della compagnia di Cervia-Milano Marittima

E' stato dissequestrato il locale di Pinarella di Cervia finito sotto sequestro alcuni giorni fa ad opera dei carabinieri della compagnia di Cervia-Milano Marittima. Con decreto di restituzione, il Pm di Ravenna Angela Scorza ha disposto il ritorno del locale ai proprietari, sabato sera intorno alle 20,30. Il sequestro era avvenuto un paio di giorni prima, nel cuore della notte, in quanto i carabinieri erano stati richiamati dalle proteste dei cittadini per la musica ad alto volume a notte fonda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

  • Finisce con le ruote nello scavo del cantiere stradale e si schianta contro un escavatore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento