rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Si amputa 4 dita a bordo di una nave al largo, 118 e capitaneria soccorrono un marittimo

I sanitari del 118 hanno raggiunto il ferito a bordo di una motovedetta della Capitaneria di Porto di Ravenna, che ha raggiunto la nave che si trovava a 30 miglia al largo nel tratto di mare tra Rimini e Ravenna

Si è ferito a bordo di una nave, con l’amputazione parziale di quattro dita. E’ l’infortunio che si è verificato nella mattinata di domenica in un mercantile turco in navigazione nel mar Adriatico. I sanitari del 118 hanno raggiunto il ferito a bordo di una motovedetta della Capitaneria di Porto di Ravenna, che ha raggiunto la nave che si trovava a 30 miglia al largo nel tratto di mare tra Rimini e Ravenna, la “Gulmar” battente bandiera turca.

La nave era diretta al porto ravennate e  un marinaio è rimasto ferito in un’operazione a bordo della nave, riportando ferite da taglio ad una mano con appunto l’amputazione delle 4 dita. Lanciato l’allarme, intorno alle 9 di domenica, la motovedetta CP 847 alle dipendenze della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Ravenna con a bordo personale medico del 118 è arrivata in prossimità della nave per trasbordare e successivamente prestare assistenza medica al marittimo turco. Circa un’ora dopo, alle 10, la motovedetta è giunta in banchina e l’infortunato, cosciente,  è stato trasbordato sull’ambulanza per il successivo trasporto al Pronto Soccorso di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si amputa 4 dita a bordo di una nave al largo, 118 e capitaneria soccorrono un marittimo

RavennaToday è in caricamento