"Acqua non idonea": scatta un nuovo divieto di balneazione

È già stato effettuato il campionamento volto a verificare il rientro nei limiti di legge del parametro batteriologico risultato non conforme

Il cartello comparso mercoledì mattina

Nuovo divieto di balneazione, questa volta però non nel ravennate: da mercoledì 1 agosto è infatti stata ampliata l'area di temporaneo divieto di balneazione nella zona del portocanale di Cervia (area da sempre soggetta al divieto di balneazione permanente), nel tratto dal porto canale fino a 100 metri verso nord e a 50 metri verso sud.

Il divieto temporaneo, spiegano dal Comune di Cervia, dalla sezione ravennate di Arpae e dal dipartimento di igiene pubblica dell'Ausl Romagna, è stato emesso in via prudenziale a seguito di uno dei numerosi e accurati controlli, effettuato lunedì, che vengono fatti sulla qualità delle acque da Arpae e Ausl Romagna. Da tali analisi è emerso uno scostamento dai parametri di legge (livelli troppo alti di batteri del tipo Escherichia coli) per cui, per tutelare al massimo i bagnanti, è stato emesso il provvedimento temporaneo di divieto di balneazione, comunicato in modo specifico da cartelli ubicati sul posto, in prossimità della battigia, nonchè dall’esposizione della bandiera rossa nelle torrette di salvamento ubicate in prossimità. Presumibilmente si tratta di un evento accidentale locale. I due tratti di mare, nei pressi porto, sono monitorati da Arpae con frequenza giornaliera fino al rientro nei limiti stabiliti. Sempre per cautela, la rimozione del divieto potrà avvenire con la certificazione delle analisi che stabiliranno il rientro nei limiti.

Esclusa tale area vicino al porto canale, i restanti 9 chilometri di costa di Milano Marittima, Cervia, Pinarella e Tagliata sono perfettamente balneabili e sicuri. È già stato effettuato il campionamento volto a verificare il rientro nei limiti di legge del parametro batteriologico risultato non conforme, l'ordinanza di divieto di balneazione con ogni probabilità verrà revocata a breve a seguito dell’esito delle analisi e termine delle procedure previste dalla legge.

Screenshot_2018-08-01 Balneazione Arpae-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento