rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Carta d'identità falsa per ottenere la cittadinanza: finto romeno finisce in manette

Sorgendo dubbi sull’identità, il 39enne è stato accompagnato al Comando per ulteriori accertamenti dai quali è emerso che la carta d’identità romena mostrata era contraffatta

Possesso e fabbricazione di documenti falsi. Con queste accuse gli agenti della Polizia Municipale di Ravenna hanno arrestato un ucraino di 39 anni. Martedì il personale dell'Ufficio Polizia Giudiziaria-Falsi Documentali si è presentato nell'abitazione dello straniero per un accertamento anagrafico, finalizzato all’ottenimento della residenza. Durante il controllo sono emerse alcune anomalie sulla carta di identità romena mostrata come documento di identificazione.

Sorgendo dubbi sull’identità, il 39enne è stato accompagnato al Comando per ulteriori accertamenti dai quali è emerso che la carta d’identità romena mostrata era contraffatta. Spacciandosi per cittadino comunitario, l'obiettivo era quello di eludere le incombenze inerenti la normativa sull’immigrazione che presuppongono l’ottenimento del permesso di soggiorno. Pocessato per direttissima, sono state avviate, all’Ufficio Immigrazione della Questura di Ravenna le procedure per l’espulsione dal territorio nazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta d'identità falsa per ottenere la cittadinanza: finto romeno finisce in manette

RavennaToday è in caricamento