Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Un maxi polo della sanità privata: Domus Nova rileva la San Francesco

Attraverso una nota stampa Stefano Grandi, presidente di Domus Nova, evidenzia l'importanza strategica dell'operazione

Sorge a Ravenna un nuovo polo dell’ospedalità privata. La Domus Nova ha sottoscritto infatti "un accordo vincolante per l’acquisto della totalità delle azioni di Casa di Cura San Francesco spa, attualmente detenute dalla famiglia Guerra". Entro marzo si provvederà alla chiusura dell'operazione. Si viene così a formare un colosso di oltre 250 medici, per un fatturato "virtuale" che si aggira intorno ai 30 milioni di euro. Attraverso una nota stampa Stefano Grandi, presidente di Domus Nova, evidenzia l'importanza strategica dell'operazione. "Sono particolarmente felice di annunciare la collaborazione tra due eccellenze nel panorama sanitario regionale e nazionale, finalizzata alla crescita dei servizi sanitari complessivi di Domus Nova e San Francesco, ciascuna con le proprie peculiarità", afferma Grandi.

Nel porgere "un caloroso benvenuto al personale medico, ai dipendenti e ai collaboratori della casa di cura San Francesco", Grandi ringrazia "Carla Braggion per la fiducia accordataci e i figli, Matteo Guerra e Michela Guerra per la loro confermata collaborazione nei prossimi mesi". Domus Nova spa, con sede in via Pavirani 44, è un ospedale privato accreditato con il Servizio sanitario nazionale all'interno del quale vi operano oltre 150 medici. Nel 2015 ha dichiarato un fatturato di circa 19,4 milioni di euro. La Casa di Salute San Francesco, fondata nel 1942, è ancese accreditata con il Servizio sanitario nazionale dove operano oltre 100 medici. Nell’esercizio la struttura di via Amalasunta 20 ha sviluppato un fatturato di circa 11,4 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un maxi polo della sanità privata: Domus Nova rileva la San Francesco

RavennaToday è in caricamento