rotate-mobile
Cronaca Lugo

L'Avis di Lugo premia 44 donatori: giovedì la cerimonia solenne alla Rocca

"I donatori benemeriti - afferma Piero Golfera, presidente dell’Avis lughese - hanno fatto della solidarietà uno stile di vita e rappresentano certamente uno degli esempi più alti di cittadinanza responsabile che si possano dare".

L’Avis di Lugo, in accordo con l’Amministrazione Comunale, ripropone anche quest’anno la premiazione solenne dei donatori benemeriti
che hanno effettuato 50, 75 ,100 e più donazioni di sangue. L'appuntamento si terrà giovedì pomeriggio alle 18.30 nella cornice del Salone Estense. "I donatori benemeriti - afferma Piero Golfera, presidente dell’Avis lughese -  hanno fatto della solidarietà uno stile di vita e rappresentano certamente uno degli esempi più alti di cittadinanza responsabile che si possano dare".

"Vorrei aggiungere - continua Golfera - che da qualche tempo stiamo chiedendo ai donatori un atteggiamento di ancor maggiore responsabilità promuovendo la donazione su appuntamento. Questa nuova modalità, se attuata con successo, risparmierà tempo al donatore,  ma soprattutto potrà fornire il sangue del gruppo giusto al momento giusto. Siamo certi che i nostri donatori collaboreranno con la sensibilità e la solidarietà che da sempre li contraddistingue". Alla cerimonia saranno presenti, oltre al presidente e ai consiglieri dell’Avis, sia locale sia provinciale, responsabili dell’Ausl Romagna e rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Lugo.

"Questo evento, all’insegna della solidarietà -  sostiene Fabrizio Lolli, Assessore al Volontariato - costituisce la testimonianza pubblica e tangibile della gratitudine della comunità lughese verso chi volontariamente e gratuitamente dona il suo sangue per la salute degli altri. L’Amministrazione Comunale  è orgogliosa di ospitare anche quest’anno la cerimonia della premiazione per dire un grazie sentito a cittadini così generosi e meritevoli.  Per motivi di salute sono riuscito ad arrivare solo a 25 donazioni ma spero che i miei figli, una volta che saranno maggiorenni,  possano provare la gioia di diventare donatori di sangue".

Complessivamente saranno premiati 44 donatori (20 medaglie d’oro, 17  medaglie con rubino, 6 con smeraldo e 1 con diamante). La cerimonia è aperta al pubblico,  ma un invito particolare è rivolto a tutti donatori e ai collaboratori dell’Avis. «Un grazie sentito va anche ai donatori che ci hanno lasciato e domenicanella Chiesa della Collegiata di Lugo, alle 11.30, si celebrerà la Santa Messa per i Donatori defunti. Atto doveroso - sottolinea il presidente Golfera - per chi ha vissuto contribuendo concretamente al bene comune e oggi merita il nostro affettuoso ricordo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Avis di Lugo premia 44 donatori: giovedì la cerimonia solenne alla Rocca

RavennaToday è in caricamento