Cronaca

Muore all'improvviso a 38 anni incinta all'ottavo mese: "Una tragedia, era felicissima per il bimbo in arrivo"

La donna si è spenta all'improvviso all'alba di mercoledì mattina, intorno alle 5.30, al fianco del marito

Una tragedia che lascia senza fiato. La piccola comunità di Bagnara di Romagna è sconvolta per la morte improvvisa di una 38enne incinta all'ottavo mese. La donna si è spenta all'improvviso all'alba di mercoledì mattina, intorno alle 5.30, al fianco del marito.

La donna, dalle prime informazioni, sarebbe morta nel sonno: il marito l'ha sentita rantolare e, accortosi di quanto stava succedendo, ha chiamato il 118 e ha praticato il massaggio cardiaco alla moglie nel tentativo disperato di salvarla, ma senza riuscirci. La salma è stata poi trasportata all'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Nulla da fare neanche per il piccolo che la donna aveva in grembo. Lascia un figlio piccolo, il marito e la famiglia d'origine.

Martedì la 38enne si sarebbe lamentata di non sentirsi molto bene, pur non ritenendo necessario presentarsi al pronto soccorso. E mercoledì mattina, all'alba, la tragedia. La famiglia della donna e il marito sono sotto shock e avvolti nel dolore. Vista la particolarità del caso, è probabile che venga disposta l'autopsia per far luce su quanto accaduto.

"Ci sono eventi e prove terribili, che il cervello e il cuore non vorrebbero nemmeno immaginare - commenta il sindaco di Bagnara Riccardo Francone - Oggi un macigno enorme è caduto su famiglie che conosciamo da una vita, su persone cui vogliamo molto bene e il loro dolore è diventato subito anche il nostro. Vorrei avere le parole giuste, vorrei essere un sollievo per loro, ma non è così, non potrò esserlo davanti ad un dolore ed un lutto così grandi. Posso solo testimoniare, a nome mio e di tutta la comunità bagnarese, una vicinanza vera, un abbraccio sincero, una condivisione dell'animo".

"Una tragedia immensa, una splendida donna", la ricorda una conoscente. "Era una donna fantastica, sempre allegra e sorridente - aggiunge un altro amico - Ci vedevamo sempre la mattina ad accompagnare i figli a scuola. Andava tutto bene, era felicissima per il bimbo che stava arrivando". "Un grande dolore, un dolore fortissimo all'anima, non c'è giustizia in un evento così tragico - si commuove una conoscente - Un evento di grande gioia come una nascita si è trasformato in una tragedia per tutta la nostra comunità. Troppo dolore, il nostro paese piccolo ha visto crescere questi bravi ragazzi e ora siamo affranti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore all'improvviso a 38 anni incinta all'ottavo mese: "Una tragedia, era felicissima per il bimbo in arrivo"

RavennaToday è in caricamento