rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Ubriaco picchia brutalmente la moglie e minaccia di darle fuoco

Sul posto si è precipitata una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile: la vista degli uomini dell'Arma ha accesso ancor di più l’ira dell’uomo

Prima ha minacciato di dar fuoco alla consorte; poi ha aggredito i Carabinieri intervenuti in soccorso della donna. Un romeno di 45 anni è stato arrestato nella tarda serata di sabato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. L'episodio di violenza si è consumato in un popoloso quartiere del Ravenna. L'allarme al 112 è giunto intorno alle 23,30, quando la vittima, 50enne, ha segnalato di esser stata picchiata durante l'ennesima lite.

La donna era stata colpita al volto e al capo in presenza della figlia adolescente, venendo minacciata anche di morte con un coltelllaccio da cucina. Quindi aveva cercato di trovare riparo richiudendosi con la figlia nel bagno, da dove con il cellulare aveva richiesto l’intervento dei carabinieri. L’uomo in evidente stato di agitazione, dovuto alla massiccia assunzione di alcol, ha tentato di dar fuoco alla porta del bagno, incendiando una maglietta.

Sul posto si è precipitata una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile: la vista degli uomini dell'Arma ha accesso ancor di più l’ira dell’uomo, che ha tentato di scagliarsi contro i militari. Solo grazie ad una manovra fulminea, i carabinieri sono riusciti a disarmarlo ed ammanettarlo. Dalle dichiarazione della vittima è emerso un quadro di pregresse e ripetute aggressioni, sino a sabato mai denunciate. Ora si trova in carcere in attesa del processo (durante l'udienza di convalida sono stati chiesti i termini a difesa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco picchia brutalmente la moglie e minaccia di darle fuoco

RavennaToday è in caricamento