Cronaca

Donne disabili, mobilità e sicurezza urbana: sabato la presentazione dell'indagine

Sabato 3 dicembre verrà presentato il documento conclusivo del percorso di partecipazione “Stare di casa nella città: donne con disabilità”.

Sabato 3 dicembre, alle 10.30, alla sala Buzzi di via Berlinguer 11 verrà presentato il documento conclusivo del percorso di partecipazione “Stare di casa nella città: donne con disabilità”.

Il progetto è la prima indagine fatta a Ravenna sul rapporto tra città e donne con disabilità negli aspetti della mobilità e della sicurezza urbana. Nella giornata internazionale delle persone con disabilità vengono presentate le riflessioni, le priorità, le indicazioni emerse dal percorso per una città inclusiva e accessibile.

“Stare di casa nella città: donne con disabilità” è un percorso di partecipazione ideato e condotto dall'associazione Liberedonne, con la consulenza dell’architetta ed esperta di questioni di genere Gisella Bassanini e di Villaggio Globale e col sostegno dell'assessorato alle Politiche e cultura di genere.

All'incontro saranno presenti le assessore alle Politiche e cultura di genere Ouidad Bakkali e alla Partecipazione Valentina Morigi. Gli aggiornamenti sul progetto sono pubblicati nella pagina facebook “Donne con disabilità Ravenna” dove è possibile trovare ulteriori informazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne disabili, mobilità e sicurezza urbana: sabato la presentazione dell'indagine

RavennaToday è in caricamento