menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo l'incendio che ha distrutto il bar, una raccolta fondi per far ripartire l'Arena delle balle di paglia

L'hanno promossa gli organizzatori dell'evento, dopo aver ricevuto tanti messaggi di solidarietà dai frequentatori dell'Arena di Cotignola

Una raccolta fondi per far ripartire l'Arena delle balle di paglia in un anno estremamente difficile per il settore degli eventi, ancor più difficile dopo l'incendio che mercoledì sera ha distrutto il 'bar delle acacie', gazebo usato come bar durante le serate del festival. L'hanno promossa gli organizzatori dell'evento, dopo aver ricevuto tanti messaggi di solidarietà dai frequentatori dell'Arena di Cotignola.

"Ci avete scritto in tanti, tantissimi. Mail, messaggi, telefonate, incontri per strada. Nemmeno durante l'Arena riceviamo così tanti contatti - spiegano gli organizzatori - Questa vicinanza ci ha impedito di essere tristi anche solo per un secondo. In una condizione normale, avremmo accolto tutte le braccia che si sono proposte di darci una mano. Sarebbe stata una festa, come la raccolta delle balle, con il sudore all'inizio e il panino con la mortadella alla fine. Non possiamo farlo. Non lo decidiamo noi. Non possiamo ritrovarci per lavorare insieme, ma abbiamo necessità di ricostruire in fretta. Liberare le macerie e ripartire dal punto zero".

Quello che invece si può fare è, appunto, accettare donazioni. "È venale, lo sappiamo, ma il nostro compito è anche quello di fare cappello e chiedere contributi economici - continuano - Non ce li mettiamo in tasca, chi ci conosce lo sa bene: trasformiamo i contributi nelle opere e negli eventi di cui avete potuto godere in tutti questi anni. Paghiamo gli artisti e gli artigiani, non paghiamo i volontari di Primola, che altrimenti non sarebbero volontari. Se volete darci un contributo in questa ripartenza, vi diremo grazie.
La festa è solo rimandata".

E possibile fare una donazione tramite Satispay a "Primola Cotignola" (inviando un messaggio al 3663734214 su Whatsapp con i dati personali e la causale del versamento, perchè Satispay non ci fa vedere i dati di chi contribuisce), oppure facendo un bonifico a Primola Cotignola (Iban: IT60A0854267550003000076657).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento