menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il 'covid hospital' nuovi medici, infermieri e primari per l'ospedale di Lugo

"Con questa decisione l'ospedale di Lugo tornerà ad avere non solo una direzione autonoma, ma anche i primariati che in questi ultimi anni si erano resi vacanti"

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli e il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari, referente per le Politiche sanitarie dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, plaudono alla decisione dell'Ausl di approvare il piano di copertura delle strutture complesse vacanti o con facenti funzioni dell'ospedale di Lugo, finalizzato a dare guida stabile alle relative unità operative. "Con questa decisione l'ospedale di Lugo tornerà ad avere non solo una direzione autonoma, ma anche i primariati che in questi ultimi anni si erano resi vacanti", ha dichiarato il sindaco Piovaccari. "In questi difficilissimi mesi di pandemia - ha aggiunto il sindaco Ranalli - il nostro ospedale ha saputo esprimere tutto il suo potenziale non solo al nostro territorio, ma a tutta la Regione, diventando punto di riferimento per tanti".

La coalizione lughese di centrosinistra - composta da Verdi, Sinistra per Lugo, Pd, Insieme per Lugo e Pri - guarda con ottimismo e soddisfazione all'approvazione del piano finalizzato a dare ai relativi reparti una guida stabile. Fra questi vi è per l’ospedale di Lugo la nomina di un Direttore Sanitario e dei Primari di Radiologia, Anestesia, Rianimazione e Chirurgia generale, che seguono quello di ortopedia per il quale è già stato disposto il bando. Prosegue anche il programma di assunzioni straordinarie per la copertura di posti vacanti per personale medico e infermieristico, anche ricorrendo all’impiego temporaneo di specializzandi. Ciò si traduce in maggior forza e autonomia della struttura, e quindi in un potenziamento delle diverse specializzazioni. Si tratta del primo passo fondamentale per l’attuazione della svolta richiesta nel recente pronunciamento del consiglio comunale di Lugo.

"Ora, occorre proseguire nel cammino intrapreso per poter ridare piena ed efficace operatività all’ospedale di Lugo, fondamentale presidio per tutta la Bassa Romagna e la provincia di Ravenna. Abbiamo iniziato settimane fa - dichiarano le cinque componenti della coalizione - un percorso importante sul tema della sanità e dei servizi sociosanitari attraverso la presentazione, discussione e relativa approvazione del documento “Il sistema socio e sanitario a Lugo all’epoca del Covid”. All’interno di quel documento vi erano alcune richieste puntuali inerenti l’ospedale di Lugo per le quali, già oggi, vediamo i primi risultati. Il dibattito su un tema così importante non si è esaurito nella sola aula del consiglio comunale, ma è stato portato dall’amministrazione all’attenzione di sindacati e parti sociali, poiché riteniamo fondamentale mantenere vivo il il sostegno e il dibattito con gli operatori del settore, soprattutto in questo momento di difficoltà. L’attenzione al tema della tutela dei servizi sanitari e socio sanitari costituisce un elemento fondamentale dell’azione politica e amministrativa di tutta la coalizione al governo della città. Crediamo fermamente che serva affiancare elementi di alta eccellenza a una prossimità territoriale negli ultimi anni scarsamente perseguita. Per questo non possiamo che registrare con fiducia e ottimismo l’avvio del nuovo corso direzionale dell’Ausl Romagna, fin da subito impegnato a ridare operatività anche alle strutture medio piccole e alla capillarità del servizio. Continueremo a presidiare, insieme all’amministrazione e al sindaco Ranalli, al fine di dare seguito al percorso intrapreso. Sicuramente rappresenta un elemento di forza la recente nomina del sindaco di Lugo come rappresentante della provincia all’interno dell’ufficio di presidenza dell’Ausl Romagna, a dimostrazione anche dell’apporto portato dalla nostra città alla discussione provinciale su un tema così importante come la tutela della salute dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento