Dopo l'espulsione rientra illegamente in Italia: arrestato

Tratto in arresto, il Tribunale di Ravenna, dopo la convalida, ha consentito il rinvio del processo tra due settimane.

Passeggiava da solo in piena notte. Controllato dai Carabinieri di Cervia, è risultato espulso dal 2015. E' stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì un marocchino di 34 anni, già noto alle forze dell'ordine. Nonostante il divieto di rientrare in Italia per 10 anni, era riuscito a varcare i confini dell’area Schengen. Dopo aver riferito di abitare a Russi e di essere in regola con il titolo di soggiorno, i militari hanno approfondito gli accertamenti acclarando la sussistenza dell’irregolarità. Tratto in arresto, il Tribunale di Ravenna, dopo la convalida, ha consentito il rinvio del processo tra due settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

  • Il titolare del negozio di via Corrado Ricci 'bloccato' in Cina: "Non usciamo di casa da un mese"

Torna su
RavennaToday è in caricamento