menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo la segnalazione "sparisce" il degrado dall'area di sgambamento cani

I cittadini segnalano, l'amministrazione risponde. E' un caso di 'buon dialogo' tra opposizione e maggioranza quello dell'area di sgambamento cani di viale Galilei

I cittadini segnalano, l'amministrazione risponde. E' un caso di 'buon dialogo' tra opposizione e maggioranza quello dell'area di sgambamento cani di viale Galilei. Mercoledì, infatti, il capogruppo di Lista per Ravenna nel consiglio territoriale di Ravenna sud Gianluca Benzoni aveva segnalato lo stato di degrado in cui gettava il parco, tra erba alta oltre un metro e recinzioni rotte. E già giovedì mattina l'erba dell'area di sgambamento era stata tagliata. "Avevamo chiesto che quest’area fosse opportunamente sfalciata al più presto, e giovedì mattina ho ricevuto una foto dal presidente del consiglio di Ravenna sud Antonio Mellini - spiega soddisfatto Benzoni - Adesso ripetiamo come la regola sia che lo sfalcio dell’erba venga fatto con la dovuta regolarità e tempestività, così come richiesto dal contratto di servizio per la manutenzione del verde pubblico, affidata alla società Azimut, che costa al Comune di Ravenna oltre due milioni di euro l’anno. Ripetiamo anche al Comune, sempre a proposito di questo parco, che occorre ripararne la recinzione, “sforata” da più parti, e il cancello, la cui chiusura non funziona, come pure è necessario installarvi qualche panchina, magari usata o dismessa da altrove, dato che quelle di legno attuali sono in condizioni pietose. Un plauso al solerte intervento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento