Dopo le cure la tartaruga Aster torna a casa: la liberazione in mare

Sì potrà assistere al ritorno a casa di tre grandi esemplari di Caretta caretta ricoverati per qualche mese al Centro

Il Centro di Recupero Cura e Riabilitazione delle Tartarughe Marine di Riccione, gestito da Fondazione Cetacea Onlus, rincomincia ad aprire al pubblico e soprattutto a rilasciare in mare le tartarughe marine curate nel corso dell’inverno: si potrà assistere al ritorno a casa di tre grandi esemplari di Caretta caretta ricoverati per qualche mese al Centro e ora finalmente nelle condizioni di poter riprendere il mare nell’ambito del progetto TartaLife, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il fondo Life+ Natura 2012 e coordinato dal Cnr-Ismar di Ancona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovedì 24 dalla spiaggia libera di Cervia riprenderà il largo la tartaruga Aster verso le 11:30, dopo un’attività di pulizia della spiaggia dai rifiuti che vedrà il coinvolgimento dei giovanissimi volontari dell’Istituto Comprensivo Cervia II all’interno del progetto europeo Clean Sea Life.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

  • La vacanza con la moglie si trasforma in tragedia: ancora un morto in spiaggia

Torna su
RavennaToday è in caricamento