Doppio arresto per stupefacenti da parte degli agenti della Questura

Un pannello segreto, ricavato nel muro, il deposito della droga di un pusher

L’attività antidroga condotta venerdì dal personale della Polizia di Stato di Ravenna ha permesso di
arrestare, in seguito a due distinti controlli, altrettante persone residenti nel forese per il reato di
detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare a finire in manette è stato un 30enne ravennate che, controllato mentre si trovava in auto, è risultato in possesso di una dose di cocaina che ha indotto gli uomini della Narcotici ad approfondire le verifiche nei suoi confronti con una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione di Villanova di Bagnacavallo. L'accertamento ha consentito ai poliziotti di rinvenire e sequestrare due involucri risultati contenere, complessivamente, 8 grammi di cocaina, altri cinque involucri in cellophane con all’interno circa 4 grammi di Ecstasy, mezzo grammo di hashish e un bilancino elettronico di precisione che gli è valso l'arresto.

Sempre nel pomeriggio di veenrdìi gli uomini della Narcotici, a Villanova di Bagnacavallo, hanno proceduto al controllo del 25enne lughese mentre si trovava a bordo della propria auto in compagnia della propria convivente. Ritenendo che il ragazzo potesse nascondere degli stupefacenti gli agenti
hanno proceduto alla perquisizione personale estesa anche al veicolo, nonché a quella dell’abitazione. L’attività di ricerca dei poliziotti si è conclusa con esito con il rinvenimento e sequestro di 482 grammi di cocaina, 8,1 grammi di marijuana, una bilancina di precisione, materiale per il taglio e confezionamento della sostanza stupefacente oltre a tre telefoni cellulari e la somma contante di euro 680 ritenuta provento dell’attività illecita.

Nel corso della perquisizione gli agenti dell’Antidroga hanno individuato un vano, appositamente ricavato nella muratura del soggiorno, chiuso da un ripiano sollevabile con un dispositivo elettromeccanico comandato con telecomando, all’interno del quale era occultato parte dello stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento