Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Una serra casalinga con piante di "maria" alte un metro e mezzo: coppia in manette

Il tutto è nato durante un normale controllo alla circolazione stradale da parte di una pattuglia dell’Arma, che ha dato l’alt a una Fiat Panda sulla quale viaggiavano i due giovani

I Carabinieri di Brisighella hanno arrestato un 19enne di Brisighella e una 21enne di Rimini per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.

Il tutto è nato durante un normale controllo alla circolazione stradale da parte di una pattuglia dell’Arma, che ha dato l’alt a una Fiat Panda sulla quale viaggiavano i due giovani. I Carabinieri, non appena abbassato il finestrino, hanno percepito immediatamente un forte odore di marijuana. La ragazza dal controllo dei documenti è risultata essere già nota alle forze dell’ordine. Il ragazzo invece, che aveva gli occhi particolarmente arrossati, avrebbe ammesso di avere in casa una piccola dose di marijuana, circa 5 grammi. A quel punto gli investigatori hanno deciso di estendere la perquisizione, oltre che all’auto, anche all’abitazione dei due, dove hanno trovato 46 grammi di marijuana, una piccola quantità di hashish e dieci piante di cannabis, la più alta quasi un metro e mezzo. Queste ultime erano interrate in vasi all’interno di una serra casalinga.  

Per i due è scattato l’arresto. Nel corso della direttissima, che si è tenuta giovedì mattina, il Giudice ha convalidato l’arresto e accettato la richiesta del legale dei termini a difesa. Per entrambi è stata disposta la misura degli arresti domiciliari. 

photo_2019-02-14_14-15-37-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una serra casalinga con piante di "maria" alte un metro e mezzo: coppia in manette

RavennaToday è in caricamento