Due anni fa commise violenza sessuale e tentato omicidio: in carcere

Per tali reati l’Autorità Giudiziaria austriaca ha emesso un mandato d’arresto europeo con richiesta di procedere all’arresto dell'uomo

La Polizia di Stato ha arrestato un 33enne afgano per i reati di tentato omicidio e violenza sessuale. Nel giugno del 2018 si rese responsabile, in Austria, dei reati di tentato omicidio e violenza sessuale. Per tali reati l’Autorità Giudiziaria austriaca, sulla scorta delle indagini svolte e degli accordi internazionali, ha emesso un mandato d’arresto europeo con richiesta di procedere all’arresto dell'uomo.

Martedì mattina, nell’ambito dei quotidiani servizi di prevenzione e repressione del consumo e smercio di sostanze stupefacenti, il personale della Squadra Mobile della Questura di Ravenna ha rintracciato lo straniero che è stato condotto in Questura dove, dopo l’accertamento sull’identità personale mediante fotosegnalamento dattiloscopico, è stato dichiarato in arresto e condotto al carcere di Ravenna, a disposizione della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Bologna competente in materia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento