menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il duello 'Matteo vs Matteo'? Un grande spot per Milano Marittima

Il duello Renzi-Salvini nel salotto di Bruno Vespa? Al di là delle valutazioni politiche e delle preferenze è stato uno “spottone” indiretto per Milano Marittima

Il duello Renzi-Salvini nel salotto di Bruno Vespa? Al di là delle valutazioni politiche e delle preferenze è stato uno “spottone” indiretto per Milano Marittima e per il Papeete. Nel corso della serata, infatti, i due termini 'Papeete' e 'Milano Marittima' sono stati ripetuti 14 volte in circa un'ora e mezza di confronto, una volta ogni circa 6-7 minuti in media.

Lo stabilimento balneare della riviera romagnola è già noto, ma è diventato veramente celebre per le cronache politiche estive che lo hanno indicato come luogo in cui è stato elaborato lo strappo della Lega col M5S e la conseguente crisi del governo giallo-verde. Nel corso della serata di 'Porta a porta' di martedì sera Milano Marittima è stata più volte associata ai concetti di “spiaggia”, “spiaggia italiana”,  “mare con la famiglia”, “drink in spiaggia” e opposta – come luogo simbolo ideale – a Montecarlo ed "elite". 

E' stato soprattutto Matteo Renzi a riportare d'attualità la presenza dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini a Milano Marittima, come strumento retorico, in chiave critica, per addebitargli l'assenza nelle sedi istituzionali governative e la leggerezza avuta nel mandare  . Non è stato fatto cenno, però, alla vicenda spinosa dell'impedimento indebito all'esercizio del diritto di cronaca da parte del giornalista Valerio Lo Muzio che riprendeva l'uso della moto d'acqua della polizia da parte del figlio del leader del Carroccio, vicenda su cui è stata aperta un'inchiesta in Procura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento